Twitch Prime: ecco come funziona e come riscattare i giochi gratuiti mensili

Una guida su uno dei servizi Amazon Prime meno conosciuti

Twitch Prime: ecco come funziona e come riscattare i giochi gratuiti mensili

GUIDA TWITCH PRIME –  Molti ancora non lo sanno, ma complice il largo dibattito che si sta facendo in queste ore sull’aumento di prezzo di Amazon Prime del prossimo mese, pensiamo sia necessario fare un po’ di chiarezza sui servizi inclusi nell’abbonamento del celebre store online.

Si perché c’è un fatto abbastanza curioso che emerge in queste ultime ore: in tanti si stanno lamentando (in parte anche giustamente) del prezzo quasi raddoppiato di Amazon Prime, che scatterà il 4 aprile, ma in pochi sanno che cosa offre esattamente questo servizio.

Amazon Prime, infatti, non si ferma alla “semplice” spedizione rapida e gratuita sui prodotti Amazon e alle tante offerte riservate agli abbonati, ma offre anche due servizi piuttosto importanti e in rapidissima crescita: Amazon Prime Video e Twitch Prime.

Il primo è una sorta di Netflix (anche se, ovviamente, non è ancora allo stesso livello del rivale) che propone film e serie TV disponibili in streaming tramite app per smartphone, tablet, console e smart TV.

Il secondo, che poi è quello che interessa a noi videogiocatori, non è semplicemente un servizio che permette lo streaming dei propri video in diretta, ma regala anche mensilmente giochi PC.

Esatto, avete capito bene: se siete abbonati ad Amazon Prime, collegando il vostro account a Twitch avrete ogni mese una serie di giochi gratuiti per PC da scaricare e giocare, esattamente come il PlayStation Plus per PS4 o i Games With Gold su Xbox One.

Ad esempio i primi giochi gratuiti Twitch Prime sono Superhot ( disponibile anche tra i Games with Gold), Shadow TacticsOxenfreeTales from Candlekeep: Tomb of Annihilation e Mr. Shifty. Parliamo infatti di ben cinque titoli gratuiti al mese, alcuni dei quali davvero di ottima fattura.

Scopriamo insieme come funziona e come averli gratis anche noi.

Riscattare i giochi gratuiti su Twitch Prime

Il requisito, unico e fondamentale, è ovviamente quello di essere iscritti ad Amazon Prime.

La prima cosa da fare, se ancora non lo avete fatto, è quella di iscriversi a Twitch. Non è necessario utilizzare gli stessi dati (email e password) che avete utilizzato su Amazon, dato che il collegamento tra il vostro account Amazon Prime e Twitch avverà in un secondo momento.

Una volta iscritti a Twitch, vi basterà recarvi su questa pagina Amazon per collegare il vostro account Prime e trasformare il vostro account Twitch in Twitch Prime.

Terminata la procedura, tutto quello che dovrete fare per riscattare i giochi è semplicemente cliccare sull’icona a forma di corona in alto a destra, vedere la lista di giochi attualmente gratuiti, e cliccare sull’apposito pulsante per riscattare le ricompense Prime attualmente disponibili.

Scaricare ed usare l’app Twitch per desktop

Bene, ora che avete aggiunto i giochi alla vostra libreria, quello che sarà necessario è scaricare l’applicazione desktop ufficiale di Twitch, disponibile sia per Mac che per Windows PC. Si tratta di un software molto simile ai vari Steam, Origin e Uplay, in cui avrete, tra le altre cose, la vostra libreria personale di giochi riscattati.

Si tratta, ovviamente, di un software completamente gratuito.

Una volta scaricata ed installata l’applicazione, vi basterà avviarla e inserire i dati del vostro account Twitch.

A questo punto dovrete solamente scegliere il gioco dalla vostra libreria, avviare il download e la successiva installazione per poter avere il titolo disponibile sul vostro PC, da giocare come e quando vorrete.


Vi ricordiamo che il servizio Amazon Prime, a partire dal 4 aprile 2018, costerà 36 euro all’anno. E’ anche disponibile l’abbonamento mensile al costo di 4,99 euro.

Webmaster secoli fa di AniGames.it e PlayNow.it, ora fondatore di Videogiocare.it. Appassionato di tecnologia in generale e videogiochi in particolare, inizia il cammino di gamer con una introvabile Irradio TVG 888, per poi innamorarsi completamente del Commodore 64. Il resto è storia. Il suo motto è: "Questo è un problema per il Fabio del futuro".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password