Brava Nintendo, dopo l’E3 ho deciso che comprerò Switch

E Amazon ringrazia

Brava Nintendo, dopo l’E3 ho deciso che comprerò Switch

TECNOPENSIERIL’E3 è sempre l’E3. Tante conferenze, tanti video, tanti gameplay, tanti giochi interessanti. E, immancabili, tante polemiche. I fanboy sono come l’erba gramigna: non muoiono mai. E quindi via al consueto valzer di accuse: “La conferenza Microsoft è sempre la peggiore”, “La conferenza Sony non ha riservato nessuna sorpresa”, “La Nintendo ha solo giochi da bambini”, solo per citare quelli più ripetibili.

Poco importa, tanto i fanboy che litigano ci saranno sempre, non solo nel mondo dei videogiochi: basti pensare ad esempio ai possessori di smartphone Android e iOS.

Personalmente ho la fortuna (o la sfortuna, a seconda del punto di vista mio o di mia moglie) di possedere per motivi lavorativi quasi tutti i sistemi di gioco attualmente in commercio: PS4, Xbox One, Wii U, PSVita e 3DS. Il “fanboysmo” pertanto non mi tocca, visto che possiedo sistemi Microsoft, Sony e Nintendo. Mi manca, è vero, Switch, ma dopo lo Spotlight dell’altro giorno posso dire che non mancherà ancora per molto.

Si è fatto un gran parlare dei pochi titoli disponibili al lancio della console Nintendo, avvenuto (è bene ricordarlo) solo tre mesi fa, il 3 marzo. Dopo l’E3 2017 e il Nintendo Spotlight possiamo dire ufficialmente che, prima di arrivare alla fine del 2017, Switch potrà già contare sui seguenti titoli in esclusiva:

  • The Legend of Zelda: Breath of the Wild
  • Mario Kart 8 Deluxe
  • ARMS
  • Splatoon 2
  • Xenoblade Chronicles 2
  • Super Mario Odyssey
  • Mario + Rabbids: Kingdom Battle
  • Fire Emblem Warriors
  • Pokkén Tournament DX

Sto dimenticando qualcosa? E questo solo per citare i più interessanti, perché in realtà di esclusive ce ne sono altre (1-2 Switch, Puyo Puyo Tetris, Super Bomberman R, Ultra Street Fighter II: The Final Challengers) che però non ritengo, ad onor del vero, un motivo valido per comprare la console Nintendo.

Non riesco sinceramente a ricordare una console che contasse su un numero di titoli in esclusiva così elevato e di tale qualità in soli 8 mesi di vita. Ovviamente dipende poi dai gusti di ognuno (io ad esempio non comprerò verosimilmente Pokkén Tournament DX) ma credo che si tratti comunque di una lineup veramente di qualità e anche piuttosto varia, visto che passiamo dai platform ai picchiaduro, passando per i GDR.

Brava Nintendo, devo davvero farti i miei complimenti: dopo l’E3 nel mio carrello c’è finito anche Nintendo Switch.

E Amazon ringrazia.

Chi è esattamente TecnologicMan? Chi si nasconde dietro quegli enormi occhiali da sole a specchio, eredità di un terribile look anni 80 a cui rimane costantemente e nostalgicamente attaccato? Non lo sa quasi nessuno. Quel che è certo che si diverte a guardare l’attuale mondo videoludico con l’occhio critico di chi ne ha viste tante, condividendo opinioni, giudizi e provocazioni nella rubrica “TecnoPensieri”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password