Games with Gold: ecco le previsioni sui giochi Xbox One di maggio 2018

Proviamo ad indovinare i giochi gratis del prossimo mese

Microsoft ha finalmente risposto a Sony, la sua eterna rivale videoludica. E così, dopo una lunga serie di mesi in cui la celebre casa nipponica ha dominato con il suo PlayStation Plus, il colosso americano ha finalmente deciso di rispondere ad aprile proponendo un gioco del calibro di Assassin’s Creed Syndicate, penultimo capitolo della celebre saga firmata Ubisoft.

Anche a maggio Microsoft deciderà di proporre qualche buon gioco? Noi come sempre proviamo ad indovinare (dopo aver azzeccato il PlayStation Plus lo scorso mese) i titoli in arrivo tra i Games With Gold a maggio 2018. Scopriamo insieme quali sono.

Battlefield 4

I titoli firmati EA non finiscono spesso tra i Games With Gold, è vero, ma pensiamo che per Battlefield 4 i tempi siano ormai maturi. Parliamo infatti di un titolo che risale a ben 5 anni fa, ossia al 2013, e c’è anche il precedente Battlefield 3 finito tra Games with Gold su Xbox 360 a settembre 2017. Si tratta di un action FPS  che all’epoca riscosse un ottimo successo e sarebbe sicuramente un brand noto e gradito a molti abbonati.

The Evil Within

Il secondo titolo del mese, The Evil Within,  è l’ottimo survival horror in terza persona firmato da Shinji Mikami (il creatore di Resident Evil) e dal sua software house Tango Gameworks. Lo avevamo già inserito tra le nostre previsioni del Playstation Plus qualche mese fa (e non è arrivato). Che ci faccia la sorpresa di arrivare invece questo mese tra i Games With Gold per Xbox One?

Limbo

Limbo è una vera perla: un piccolo e semplice gioco indipendente, con una grafica in bianco e nero, che stupì un pò tutti alla sua sua uscita. Si tratta di un platform bidimensionale in cui, per proseguire nell’avventura, dovrete principalmente risolvere alcuni enigmi legati al mondo di gioco. Il tutto condito da una storia davvero unica e commovente. Da non sottovalutare.

Life is Strange

Life is Strange appartiere al filone (portato in auge dalla Telltale Games) delle avventure interattive dove le vostre scelte di gioco determinano in modo unico la storia ed il finale a cui assisterete. Si tratta di un gioco davvero riuscito, diviso in 5 episodi, in cui vestiremo i panni di  Max, una giovane studentessa di fotografia che salva la vita alla sua amica Chloe e scopre, parallelamente, di possedere il potere di riavvolgere il tempo. Al gioco ha fatto poi seguito il più recente Life is Strange: Before the Storm.

La Terra di Mezzo: L’Ombra di Mordor

E chiudiamo con il titolo più altisonante, quello forse più difficile ma che farebbe sicuramente la felicità dei videogiocatori: stiamo parlando di La Terra di Mezzo: L’Ombra di Mordor, primo capitolo della saga sviluppata da Monolith Productions e distribuita dalla Warner Bros Interactive. Il gioco risale ormai al 2015 ed è già uscito da tempo il secondo capitolo, ossia La Terra di Mezzo: L’Ombra della Guerra. Che sia il grande colpo della riscossa Microsoft?

Previsioni in panchina

Vi ricordiamo, come sempre, che anche per maggio 2018 rimangono valide alcune (non tutte) delle  previsioni già fatte negli ultimissimi mesi, visto che, ovviamente, un titolo previsto per un certo mese potrebbe facilmente arrivare anche il mese successivo. Questa volta scegliamo di tenere in panchina: Super Lucky’s Tale, Need for Speed Rivals, DmC Devil May Cry: Definitive Edition e Halo Wars Definitive Edition.

Volete dirci anche voi la vostra previsione nei commenti? Fatevi sotto, a voi la parola!

Webmaster secoli fa di AniGames.it e PlayNow.it, ora fondatore di Videogiocare.it. Appassionato di tecnologia in generale e videogiochi in particolare, inizia il cammino di gamer con una introvabile Irradio TVG 888, per poi innamorarsi completamente del Commodore 64. Il resto è storia. Il suo motto è: "Questo è un problema per il Fabio del futuro".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password