God Eater 3: Bandai Namco svela nuovi dettagli sul gioco

In arrivo su PS4 e PC

God Eater 3: Bandai Namco svela nuovi dettagli sul gioco

NOTIZIE VIDEOGIOCHI – Dopo aver di recente annunciato le piattaforme di God Eater 3, Bandai Namco Entertainment Europe ha svelato oggi maggiori dettagli sul gameplay del suo nuovo GDR d’azione per PlayStation 4 e PC.

La Terra non è più quella che gli umani conoscevano: gli Aragami hanno causato solo miseria e distruzione. Queste creature possono essere sconfitte solo utilizzando le God Arc, armi ibride biomeccaniche sviluppate da una società chiamata Fenrir. I God Eater, uomini che hanno ricevuto in dono o sono stati maledetti con nuove versioni delle God Arc, sono gli unici in grado di utilizzarle.

Prima di God Eater 3, molte regioni sono state trasformate nelle Ashland, lande inospitali e non abitabili, da particelle simili alla cenere, in grado di distruggere tutto quello con cui vengono in contatto. I pochi sopravvissuti a questi eventi catastrofici sono stati costretti a creare basi sotterranee chiamate porti. Nelle Ashland, ci sono alcuni nuovi e spietati Ash Aragami come Anubis e Ra, che rappresentano sicuramente la sfida definitiva per i God Eater. Tuttavia, non solo gli Aragami sono cambiati: GOD EATER 3 introdurrà anche gli Adaptive God Eater (AGE), piuttosto diversi dai God Eater tradizionali. Gli AGE, infatti, sono più simili agli Aragami, un aspetto che li rende particolarmente forti e letali in combattimento e più resistenti alle Ashland.

Uno di questi AGE è Hugo Pennywort, un God Eater del porto di Pennywort. Il protagonista e Hugo sono cresciuti insieme ed entrambi sono diventati AGE in giovane età. Hugo è intelligente e sempre pronto all’azione, caratteristiche che lo hanno reso un vero leader. Tuttavia per il giocatore rappresenta più un fratello.

God Eater 3 introdurrà nuove categorie di God Arc: la Biting edge in grado di infliggere rapidi fendenti e stoccate con le doppie lame, e la Ray Gun, che se usata con il giusto tempismo può scatenare un potente attacco dalla distanza.

Oltre a queste nuove categorie, i nuovi sistemi di combattimento offriranno altre opportunità per aumentare sostanzialmente la potenza dei giocatori. Il sistema Engage si attiverà quando i personaggi saranno vicini tra loro, mentre l’Accelerator Trigger è un’abilità passiva ma con determinati requisiti, come l’esecuzione di una guardia perfetta.

Webmaster secoli fa di AniGames.it e PlayNow.it, ora fondatore di Videogiocare.it. Appassionato di tecnologia in generale e videogiochi in particolare, inizia il cammino di gamer con una introvabile Irradio TVG 888, per poi innamorarsi completamente del Commodore 64. Il resto è storia. Il suo motto è: "Questo è un problema per il Fabio del futuro".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password