La closed beta di For Honor sarà disponibile dal 26 al 29 gennaio

NOTIZIE VIDEOGIOCHI – Ubisoft annuncia che la Closed Beta di For Honor sarà disponibile dal 26 al 29 gennaio per PC e console. Chi desidera sguainare la propria spada e mettersi alla prova nei brutali combattimenti del gioco, può iscriversi alla pagina forhonorgame.com/war per avere la possibilità di partecipare alla Closed Beta.

In concomitanza con la Closed Beta, Ubisoft annuncia la Guerra delle Fazioni, un evento a tempo limitato che contribuirà a decidere la fazione vincitrice, quando vichinghi, samurai e cavalieri finalmente si scontreranno sullo stesso campo di battaglia. La Guerra delle Fazioni registrerà le attività multiplayer di tutti i giocatori sulle diverse piattaforme durante la Closed Beta, ricompensando con dei premi la fazione vincitrice, oltre a tutti i guerrieri che parteciperanno alla Beta. I premi saranno trasferiti nel gioco completo e saranno disponibili solo per i partecipanti alla Closed Beta.

Sviluppato da Ubisoft Montreal in collaborazione con altri studi di Ubisoft, For Honor offre una campagna davvero avvincente, oltre a un’emozionante esperienza multiplayer. I giocatori potranno vestire i panni dei guerrieri di tre grandi fazioni: gli arditi cavalieri, i brutali vichinghi e i misteriosi samurai, combattendo fino alla morte in una serie di campi di battaglia intensi e realistici. L’innovativo sistema di combattimento di For Honor garantisce un controllo totale dei propri guerrieri, consentendo ai giocatori di utilizzare le abilità e gli stili di combattimento di ogni eroe per eliminare tutti i nemici che li ostacoleranno. For Honor sarà disponibile dal 14 febbraio 2017.

Per vedere il nuovo trailer “La sottile Linea Rossa” nel player youtube sopra la notizia.

Webmaster secoli fa di AniGames.it e PlayNow.it, ora Founder di Videogiocare.it. Appassionato di tecnologia in generale e videogiochi in particolare, inizia il cammino di gamer con una introvabile Irradio TVG 888, per poi innamorarsi completamente del Commodore 64. Il resto è storia.
Il suo motto è: “Questo è un problema per il Fabio del futuro”.

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password