La Terra Di Mezzo – L’Ombra della Guerra: ecco dettagli, data di uscita e trailer

Monolith Productions espande il pluripremiato Sistema Nemesis e offre a ciascun giocatore un mondo di gioco unico

NOTIZIE VIDEOGIOCHI –  Warner Bros oggi ha annunciato La Terra di Mezzo: L’Ombra della Guerra, il sequel del pluripremiato La Terra di Mezzo: L’Ombra di Mordor, vincitore di oltre 50 premi del settore, fra cui quelli di Gioco dell’anno al Game Developers Choice Awards 2015, Straordinaria innovazione nel settore dei videogiochi al D.I.C.E. Awards 2015 e il BAFTA per il game design.

Sviluppato da Monolith Productions, La Terra di Mezzo: L’Ombra della Guerra darà un seguito alla storia originale di Talion e Celebrimbor, che ora devono spingersi oltre le linee nemiche per creare un esercito e far ribellare tutto Mordor contro Sauron, il Signore Oscuro.

Potete vedere il trailer ufficiale della presentazione di La Terra di Mezzo: L’Ombra della Guerra nel player video sopra la notizia.

In La Terra di Mezzo: L’Ombra della Guerra i giocatori possiedono un nuovo Anello del Potere e dovranno affrontare i nemici più letali, come Sauron e i suoi Nazgul, in un’epica battaglia per la La Terra di Mezzo. L’avventura e l’azione frenetiche in questo mondo aperto sono portate in vita dall’espansione del pluripremiato sistema Nemesis. L’incredibile personalizzazione del primo episodio è ora applicata all’intero mondo, quindi ora ambienti e personaggi sono tutti plasmati dalle azioni e dalle decisioni del giocatore, creando così un mondo personalizzato e unico.

La Terra di Mezzo: L’Ombra della Guerra sarà disponibile per Xbox One, Project Scorpio, PC Windows 10 (Windows Store e Steam), PlayStation 4 e PlayStation 4 Pro dal 25 agosto 2017. La Terra di Mezzo: L’Ombra della Guerra sarà disponibile come titolo Xbox Play Anywhere.

Webmaster secoli fa di AniGames.it e PlayNow.it, ora Founder di Videogiocare.it. Appassionato di tecnologia in generale e videogiochi in particolare, inizia il cammino di gamer con una introvabile Irradio TVG 888, per poi innamorarsi completamente del Commodore 64. Il resto è storia. Il suo motto è: "Questo è un problema per il Fabio del futuro".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password