Nintendo Switch, un leak svelerebbe alcuni dettagli: durata batteria, potenza, controller ed altro

Per ora voci di corridoio, ma confermate da molti insider.

Nintendo Switch, un leak svelerebbe alcuni dettagli: durata batteria, potenza, controller ed altro

NOTIZIE VIDEOGIOCHI – Nintendo ha finalmente svelato Switch, la sua nuova console conosciuta per tanti mesi con il nome di Nintendo NX, e che uscirà sul mercato a marzo 2017. Attualmente però Nintendo non ha comunicato le caratteristiche tecniche della console, limitandosi ad un video trailer che ha presentato principalmente la filosofia alla basa nuovo sistema di gioco, ossia la trasportabilità.

Un leak (ossia una serie di informazioni “trapelate”)  sono state condivise dall’utente Twitter Laura Kate Dale, e poi confermate (in teoria) da alcuni membri di Nintendo e Ubisoft, nonchè dalla famosa insider Emily Rogers.

Ovviamente, trattandosi di rumors, vi invitiamo come sempre a considerare tali informazioni come semplici voci di corridoio. Ecco le caratteristiche svelate.

  • GPU Nvidia Custom (notizia ormai ufficiale)
  • Schermo 6 pollici multi-touch
  • La console è region-free
  • La risoluzione dello schermo portatile è di 720p
  • La memoria interna (espandibile tramite SD) è di 32 GB
  • Sono presenti porte USB 2.0 e 3.0
  • Il sistema di raffreddamento è leggermente rumoroso
  • I controller rimovibili ai lati possiedono anche i sensori di movimento e la vibrazione
  • E’ presente un pulsante dedicato alla condivisione social dei contenuti
  • La durata sarebbe purtroppo bassa, circa tre ore di autonomia
  • La potenza generale della console è inferiore a quella di PS4 e One
  • Supporto per Unreal Engine e Unity
  • L’hardware è ormai deciso, e non cambierà
  • La console è ormai entrata nella fase iniziale di produzione

(Fonte:  Gamepur)

Webmaster secoli fa di AniGames.it e PlayNow.it, ora Founder di Videogiocare.it. Appassionato di tecnologia in generale e videogiochi in particolare, inizia il cammino di gamer con una introvabile Irradio TVG 888, per poi innamorarsi completamente del Commodore 64. Il resto è storia.
Il suo motto è: “Questo è un problema per il Fabio del futuro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password