No Man’s Sky, ancora problemi: indagine per pubblicità ingannevole e crollo di giocatori

Un periodo nerissimo per Hello Games

No Man’s Sky, ancora problemi: indagine per pubblicità ingannevole e crollo di giocatori

NOTIZIE VIDEOGIOCHI – Non sembrano avere fine i problemi per No Man’s Sky, titolo uscito su PC e PS4 che ha letteralmente diviso critica e pubblico.  Da alcuni giorni infatti l’ASA (Advertising Standards Authority), in seguito alle tantissime lamentele degli utenti, ha avviato un’indagine per pubblicità ingannevole sulla pagina Steam del gioco.

Ci sarebbero infatti molte foto e video che mostrano elementi non presenti poi nel gioco, come alcuni comportamenti degli animali presenti sui vari pianeti, combattimenti su larga scala nello spazio e HUD (ossia l’interfaccia su schermo) diversa da quella poi reale.

Come se tutto ciò non bastasse, Digital Spy ha condiviso oggi alcuni dati che dimostrano come il gioco abbia avuto un calo drastico di videogiocatori negli ultimi 30 giorni. Non si parla, ovviamente, di un normale calo nel tempo, ma di un vero e proprio crollo di utenti. Si è passati infatti dai 194.254 del 12 agosto ad addirittura 2123 del 25 settembre. Davvero un periodo nerissimo per Hello Games.

Webmaster secoli fa di AniGames.it e PlayNow.it, ora fondatore di Videogiocare.it. Appassionato di tecnologia in generale e videogiochi in particolare, inizia il cammino di gamer con una introvabile Irradio TVG 888, per poi innamorarsi completamente del Commodore 64. Il resto è storia. Il suo motto è: "Questo è un problema per il Fabio del futuro".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password