Steep: disponibile la Open Beta su PC, PS4 e Xbox One

I giocatori potranno divertirsi in tre delle sette regioni del gioco

NOTIZIE VIDEOGIOCHI – Ubisoft annuncia che la Open Beta di Steep è disponibile per tutti i possessori di PlayStation 4, Xbox One e Windows PC. Da oggi al 21 novembre, tutti i giocatori potranno testare le proprie abilità di esploratori e rider prima del lancio mondiale del gioco, previsto per il 2 dicembre. Per accedere alla Open Beta basta scaricare il client digitale Uplay disponibile sia per console che per PC. Tutti i giocatori che parteciperanno alla Open Beta riceveranno, all’uscita del gioco, il Crash Test Dummy, una personalizzazione esclusiva per il proprio avatar.

I giocatori potranno divertirsi in tre delle sette regioni che formano lo straordinario scenario alpino di Steep: Aravis, Tirolo e Needles. Spaziando da sfide competitive a tranquille escursioni in un’ampia varietà di ambienti, i rider potranno scegliere liberamente come esplorare lo scenario se con tuta alare, sci, snowboard, parapendio o a piedi. Inoltre, potranno attraversare le Alpi da soli o con gli amici, per condividere momenti davvero memorabili.

Sarà anche possibile rivedere un replay di ogni prova e modificare il video in più modi, ad esempio avvicinando o allontanando l’inquadratura. Utilizzando questa funzionalità, potranno anche sfidare gli amici a ottenere risultati migliori nello stesso percorso.

Per chi vuole sempre distinguersi, l’Open Beta darà un primo assaggio delle molte opzioni di personalizzazione, tra cui un fantastico costume da giraffa.

Oggi alle 19:00 (CET), il team di sviluppo di Steep sarà live dallo studio Ubisoft di Annecy su www.twitch.tv/ubisoft per una speciale diretta dedicata al gioco. Quattro membri del team introdurranno il proprio sport preferito, dando suggerimenti su come migliorare le proprie performance, ma soprattutto svelando maggiori dettagli sul Dev Challenges Contest della Open Beta.

Webmaster secoli fa di AniGames.it e PlayNow.it, ora Founder di Videogiocare.it. Appassionato di tecnologia in generale e videogiochi in particolare, inizia il cammino di gamer con una introvabile Irradio TVG 888, per poi innamorarsi completamente del Commodore 64. Il resto è storia.
Il suo motto è: “Questo è un problema per il Fabio del futuro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password