Tekken 7: cosa sappiamo su data di uscita, prezzo e dettagli

Un riassunto delle informazioni disponibili sul nuovo capitolo di Tekken

Tekken 7: cosa sappiamo su data di uscita, prezzo e dettagli

NOTIZIE VIDEOGIOCHITekken, la celebre saga picchiaduro targata prima Namco, e ora Bandai Namco, si appresta a tornare finalmente sulle nostre console con Tekken 7. Il gioco in realtà è disponibile già da due anni nelle sale giochi del Giappone, ed è poi uscito nell’estate 2016 in una versione aggiornata dal titolo Tekken 7 – Fated Retribution. Sarà proprio questa nuova versione ad uscire per il mercato casalingo.

Il gioco arriverà sui tre principali sistemi di gioco, ossia PS4, Xbox One e PC. Per molto tempo si è discusso se il gioco sarebbe stato un’esclusiva per PlayStation 4, ma alla fine il gioco arriverà anche sulle altre piattaforme. La data di uscita, ormai ufficiale, è fissata per il 2 giugno 2017.

Riguardo invece le novità della trama, non esistono invece dettagli ufficiali. Da quanto trapelato in rete in questo capitolo verranno svelati alcuni aspetti del passato dello storico protagonista della serie, ossia Kazuya. In particolare, il boss finale di questo capitolo non dovrebbe essere il padre Heihachi Mishima ma, probabilmente, Kazumi Mishima, ossia la madre di Kazuya. Ovviamente tutti questi risvolti della trama non erano presenti nella versione arcade presente nelle sale giochi del Sol Levante.

Il roster dei personaggi infine ospiterà un combattente esterno proveniente da un’altra saga: si tratta di Akuma, famoso “cattivo” della saga di  Street Fighter.  Vi lasciamo, a tal proposito, ad un video in esclusiva che abbiamo girato al Let’s Play di Roma in cui vengono mostrati tutti i personaggi presenti nel gioco e alcune fasi di gameplay. Restate con noi per tutti gli aggiornamenti.

Webmaster secoli fa di AniGames.it e PlayNow.it, ora Founder di Videogiocare.it. Appassionato di tecnologia in generale e videogiochi in particolare, inizia il cammino di gamer con una introvabile Irradio TVG 888, per poi innamorarsi completamente del Commodore 64. Il resto è storia.
Il suo motto è: “Questo è un problema per il Fabio del futuro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password