Tekken Mobile: Akuma e Jin si uniscono alla battaglia

Tekken Mobile: Akuma e Jin si uniscono alla battaglia

NOTIZIE MOBILE – Il primo picchiaduro mobile basato sul celebre franchise di combattimenti è stato aggiornato con molti nuovi contenuti. Infatti, Bandai Namco Entertainment Europe ha annunciato alcune nuove funzionalità e una serie di nuovi personaggi per Tekken Mobile.

I giocatori saranno sicuramente felici di scoprire un ospite speciale che sarà disponibile dalla fine di maggio. Akuma si unirà al roster per un periodo limitato grazie a una collaborazione speciale tra STREET FIGHTER di Capcom e TEKKEN Mobile di BANDAI NAMCO Entertainment Europe. Questo celebre personaggio porterà tutte le sue abilità esclusive sul campo di battaglia, oltre a un nuovo arco narrativo della storia, nuovi eventi live, nuovi oggetti per la personalizzazione e una nuova carta Waza, chiamata “Special”. Il suo celebre Go-Hadouken introdurrà per la prima volta nel gioco alcune mosse in grado di generare dei proiettili! Inoltre, potrà combattere contro Jin Kazama, uno dei personaggi più famosi del franchise di Tekken, ora disponibile per tutti i giocatori.

Ma non si tratta dell’unica novità di oggi. BANDAI NAMCO Entertainment Europe introdurrà le battaglie in tempo reale tramite la modalità VS locale, l’attesa funzionalità che consentirà di giocare in locale contro altri utenti tramite Wi-Fi e Bluetooth. Ora i giocatori potranno ottenere alcuni gettoni speciali gareggiando in questa modalità, oltre ad accedere ad alcuni eventi particolari. Inoltre, sarà possibile giocare a diverse tipologie di scontri versus, come Infinite Waza, in cui i giocatori potranno ottenere carte Waza illimitate. Non restare mai senza Waza e continua a creare mosse combo.

Webmaster secoli fa di AniGames.it e PlayNow.it, ora fondatore di Videogiocare.it. Appassionato di tecnologia in generale e videogiochi in particolare, inizia il cammino di gamer con una introvabile Irradio TVG 888, per poi innamorarsi completamente del Commodore 64. Il resto è storia. Il suo motto è: "Questo è un problema per il Fabio del futuro".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password