The Inpatient – Recensione

PS4

Ed ecco a voi la nostra recensione di The Inpatient, il nuovo horror game per PlayStation VR targato Supermassive Games, già autori di Until Dawn e Until Dawn: Rush of Blood, sempre in esclusiva su Sony PlayStation 4.

Anche stavolta, per parlarvene, abbiamo scelto la nostra rubrica video originale Press Play On Tape, dove, con  il nostro consueto stile amichevole ed informale, facciamo quattro chiacchere sugli argomenti più caldi in ambito videoludico e spesso, come in questo caso, ci occupiamo anche di videorecensioni.

Come sempre vi ricordiamo che, con i nostri video, preferiamo non annoiarvi con ogni piccolo dettaglio del gioco, ma preferiamo dirvi le nostre sensazioni, quasi fosse la semplice risposta alla domanda di un amico: “Com’è The Inpatient su PlayStation VR? Vale la pena comprarlo?”

Ed ecco la nostra risposta, nel video che trovate qui sotto. E poco sotto, anche qualche screen e, ovviamente, la nostra pagella.

Buona visione!

Pro

  • Tecnicamente ben fatto
  • Buona ambientazione
  • Jump scare riusciti

Contro

  • Dura pochissimo
  • Tolti i jump scare, non fa molta paura
  • Un pò piatto e anonimo nella storia
6

Sufficiente

Gli spetta per acclamazione (si fa per dire...) l'ingrato compito di dirigere Videogiocare.it. Cresciuto a pane e Commodore 64, riscopre la passione per i videogames proprio quando pensava fosse finito il tempo di giocare. Il suo motto preferito è: "Non prendere la vita troppo sul serio, tanto non ne uscirai vivo!"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password