The Witcher : ecco il documentario diviso in 6 parti curato da Noclip

Un viaggio interessante che ci svela retroscena e curiosità

The Witcher : ecco il documentario diviso in 6 parti curato da Noclip

Noclip, compagnia nata grazie al crowdfunding dedicata al mondo videoludico capitanata dal giornalista Danny O’Dwye, ha pubblicato il suo nuovo documentario, questa volta incentrato su CD Projekt RED e sulla sua celebre serie GDR The Witcher.

Il video documentario è suddiviso in sei parti, così da partire dalle origini della software house polacca per poi analizzare da cima a fondo i capitoli della trilogia dedicata a Geralt di Rivia. Andiamo a scoprire nel dettaglio ogni video documentario pubblicato.

The Story of CD Projekt : questa prima parte, intitolata non a caso “The Story of CD Projekt“, racconta la storia del team di sviluppo polacco che ha realizzato la celebre trilogia action RPG.

 

Remembering The Witcher 1 & 2 : questa seconda parte del documentario di The Witcher parla dei primi due capitoli della serie CD Projekt RED. L’approfondimento, realizzato da Noclip, fa ampio uso di testimonianze e interviste ai membri del team di sviluppo, rivelando alcuni interessanti retroscena sulla realizzazione di The Witcher e The Witcher 2: Assassins of Kings.

 

Creating the World of The Witcher 3 : questa terza parte del documentario riguarda The Witcher 3: Wild Hunt ,in particolare sulla creazione dell’enorme e affascinante mondo creato da CD Projekt RED per questo capitolo. Come al solito, Noclip ha coinvolto in modo diretto e profondo gli sviluppatori del gioco perché raccontassero la propria esperienza durante la lavorazione, rivelando anche dettagli inediti e curiosi.

 

The Quests of Wild Hunt : in questa quarta parte del documentario gli sviluppatori ci parlano delle loro missioni preferite di The Witcher 3, illustrandoci le varie fasi del processo creativo e rivelandoci interessanti retroscena e curiosità.

 

Found in Translation : in questa quinta e penultima parte gli sviluppatori ci parlano delle varie fasi del processo di traduzione e adattamento, nonchè  delle problematiche legate a questo aspetto della produzione.

 

The Devil’s in the Details : Questa sesta e ultima parte esplora i vari aspetti della produzione, analizzando i retroscena del processo di sviluppo dietro il combat design, la colonna sonora, la scrittura, le animazioni, le cinematiche e ovviamente il Gwent (gioco di carte in game).

Videogamer fin dalla tenera età di 4 anni. Fan sfegatato della PlayStation e della DC Comics, ama ogni genere videoludico, ma predilige i GDR e gli action game. Tra le sue serie videoludiche preferite ci sono Assassin’s creed, The Witcher, Grand Theft Auto, Batman (Arkham Series), Fifa, Call of Duty, Battlefield, Kingdom Hearts, Spyro e Crash Bandicoot.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password