Tom Clancy’s The Division: l’aggiornamento “Resistenza” sarà disponibile gratuitamente da questo autunno

L’aggiornamento gratuito espanderà la mappa di gioco, introducendo due nuove modalità e molto altro

Tom Clancy’s The Division: l’aggiornamento “Resistenza” sarà disponibile gratuitamente da questo autunno

NOTIZIE VIDEOGIOCHI – Ubisoft annuncia che l’aggiornamento 1.8 “Resistenza” di Tom Clancy’s The Division sarà disponibile da questo autunno su tutte le piattaforme. “Resistenza” sarà il più grande aggiornamento gratuito finora distribuito per Tom Clancy’s The Division e introdurrà due nuove modalità di gioco, espandendo la mappa con una nuova area, West Side Pier.

West Side Pier è una nuova area accessibile a tutti i giocatori, dove le fazioni sconfitte sono state viste convergere e sembra che per la prima volta abbiano iniziato a collaborare. La Divisione deve esplorare l’area per confermare la presunta alleanza delle fazioni e determinare il motivo di questo improvviso interesse per tale posizione. Oltre alla vasta gamma di attività offerte dallo scenario liberamente esplorabile disponibili in tutta la mappa, West Side Pier includerà anche due nuove modalità di gioco:

  • Resistenza (modalità PvE) – In Resistenza, le diverse fazioni hanno deciso per la prima volta di allearsi contro gli agenti della Divisione. I giocatori, in team formati da massimo quattro agenti, dovranno cercare di sopravvivere il più a lungo possibile alla serie di ondate di NPC nemici, ottenendo diverse ricompense.
  • Schermaglia (modalità PvP) – In Schermaglia, due squadre di quattro giocatori competeranno tra loro per ottenere il maggior numero di uccisioni prima dello scadere del tempo. Le squadre otterranno punti ogni volta che un giocatore nemico verrà eliminato.

Gli agenti della Divisione potranno anche riunirsi in un nuovo social hub, Camp Clinton, dove potranno incontrarsi con altri agenti e modificare il proprio equipaggiamento prima di combattere in West Side Pier.

Inoltre, l’aggiornamento 1.8 “Resistenza” includerà miglioramenti al DLC Underground, una riorganizzazione delle meccaniche di tradimento e un’ottimizzazione del sistema di equipaggiamento, che consentirà ai giocatori di migliorare le statistiche del proprio equipaggiamento preferito. Per maggiori informazioni sui contenuti inclusi nell’aggiornamento 1.8 “Resistenza”, si consiglia di seguire la diretta Tom Clancy’s The Division State of the Game su twitch.tv/thedivisiongame alle 17:00 di domani, 31 agosto.

Dopo l’uscita dell’aggiornamento 1.7 nel corso dell’estate, l’aggiornamento 1.8 “Resistenza” è il nuovo aggiornamento gratuito dell’Anno 2 di Tom Clancy’s The Division. La seconda stagione di Tom Clancy’s: The Division ha già apportato diversi miglioramenti all’esperienza e alla qualità complessiva del gioco e questi nuovi aggiornamenti sono la dimostrazione dell’impegno del team di sviluppo nel supportare costantemente il titolo, grazie anche alle novità che arriveranno nel corso dei prossimi mesi.

Tom Clancy’s The Division è ambientato alcune settimane dopo una devastante epidemia che ha colpito la città di New York, proprio il giorno del Black Friday. Uno dopo l’altro, tutti i servizi essenziali hanno smesso di funzionare e nel giro di pochissimi giorni, la carenza di cibo e acqua ha fatto piombare la città nel caos più totale. Per risolvere l’emergenza, viene attivata la Divisione, un’unità segreta composta da agenti speciali che in apparenza conducevano una vita normale, ma che in realtà sono stati addestrati proprio per salvare la società in casi simili, operando in maniera autonoma. In questo avvincente gioco di ruolo e azione online open world, scoprirai un ambiente ostile e dinamico, dove esplorazione e miglioramento del personaggio saranno elementi essenziali per completare la propria missione. Collabora con altri giocatori per scoprire l’origine del virus, proteggere i civili dalle fazioni più pericolose e riprendere il controllo di una città ormai in piena crisi.

Qui sotto potete vedere il trailer dell’aggiornamento gratuito 1.8 Resistenza.

Webmaster secoli fa di AniGames.it e PlayNow.it, ora Founder di Videogiocare.it. Appassionato di tecnologia in generale e videogiochi in particolare, inizia il cammino di gamer con una introvabile Irradio TVG 888, per poi innamorarsi completamente del Commodore 64. Il resto è storia. Il suo motto è: "Questo è un problema per il Fabio del futuro".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password