Ubisoft acquisisce 1492 Studio

Gli autori di "Is it Love?" per dispositivi mobile

Ubisoft acquisisce 1492 Studio

Ubisoft annuncia l’acquisizione di 1492 Studio, uno studio di sviluppo videoludico specializzato nella creazione di storie interattive free-to-play a episodi per dispositivi mobili.  Fondato nel 2014 e con sede vicino a Montpellier, in Francia, il team di 1492 Studio ha creato il celebre franchise mobile “Is it Love?”.

“Is it Love?” è una serie di storie sentimentali interattive, in cui le scelte del giocatore influenzano la trama, determinando le sue scoperte e approfondendo le relative relazioni nel gioco. La narrativa affascinante, la grafica stilizzata e la natura interattiva di “Is it Love?” hanno contribuito a renderlo uno dei primi cinque giochi mobile di simulazione in Francia e uno dei migliori 20 negli Stati Uniti.

“Is It Love? è già un titolo di grande successo tra i giochi mobile a episodi e fortemente basati sulla narrativa, con una community di giocatori molto appassionata”, ha dichiarato Jean-Michel Detoc, Direttore esecutivo di Ubisoft Mobile. “Questo accordo è in linea con la nostra strategia di raggiungere nuovi segmenti di pubblico attraverso acquisizioni mirate e altamente redditizie.”

“Siamo davvero felici di unirci a Ubisoft. “Is It Love?” è già un successo in rapida crescita e crediamo che con la rete internazionale e la forza del marketing di Ubisoft la serie abbia il potenziale per diventare ancora più conosciuta e apprezzata in tutto il mondo”, hanno dichiarato Claire e Thibaud Zamora, Co-fondatori di 1492 Studio.

Si ritiene che l’acquisizione di 1492 Studio sia subito profittevole per Ubisoft. L’acquisizione è stata completata il 28 febbraio 2018. Non sono stati resi noti ulteriori termini dell’accordo.

Webmaster secoli fa di AniGames.it e PlayNow.it, ora fondatore di Videogiocare.it. Appassionato di tecnologia in generale e videogiochi in particolare, inizia il cammino di gamer con una introvabile Irradio TVG 888, per poi innamorarsi completamente del Commodore 64. Il resto è storia. Il suo motto è: "Questo è un problema per il Fabio del futuro".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password