Umbrella Corps – Recensione

PC PS4

Spin-off in salsa action

Resident Evil è sicuramente uno dei brand di successo più “spremuti” dalla Capcom. Iniziato nel lontano 1996 sulla prima PlayStation, il gioco ha avuto moltissimi capitoli, conversioni, remastered e spin-off sia su pc che su console.
Tanto per non far mancare anche un capitolo completamente action ed incentrato principalmente sul multiplayer, Capcom sforna questo Umbrella Corps: scopriamo insieme come è andata.

umbrella-corps (6)

Un gioco evitabile

Umbrella Corps era sicuramente un gioco che la Capcom poteva evitare di realizzare. Già la premessa di un gioco action ispirato a Resident Evil era discutibile (oddio, non che Resident Evil 6 fosse esattamente un survival horror…), ma ovviamente tutto questo non impediva che dalle sapienti mani dei programmatori della Capcom potesse spuntare fuori un titolo almeno decente e godibile.
Umbrella Corps invece è un disastro sotto tutti i punti di vista: tecnicamente è un gioco molto povero, distante anni luce dalle produzioni più recenti e blasonate
Le modalità di gioco sono ridotte all’osso: la serie di missioni in single player sono piatte, ripetitive e noiose, quasi un riempitivo solo per poter dire “Hey guardate, c’è anche la modalità single player!” ai potenziali acquirenti. Quelle in multiplayer invece (solo 2: Sterminio e Multi Missione) si svolgono in livelli poco ispirati e con armi assolutamente mal calibrate: basti pensare all’uso del Brainer, una sorta di falce in dotazione alle forze Umbrella, assolutamente troppo potente e utilizzata dai cheaters per vincere facilmente nelle battaglie online.

umbrella-corps (3)

A questa situazione già difficile si aggiungono le animazioni ed i movimenti completamente sballati (basti dire che da accovacciati vi muoverete velocemente come se foste in piedi…) e frequenti situazioni in cui vi incastrerete in qualche elemento del livello di gioco (una cassa, un muro o altro) senza nessun motivo chiaro, rendendovi carne da macello per i nemici. Persino la porzione di schermo occupata dal vostro personaggio è sballata, decisamente troppo ingombrante e che renderà la visuale più limitata e scomoda di quanto sarebbe potuta facilmente essere.

Un titolo da evitare a tutti i costi

Umbrella Corps è un gioco che non vale assolutamente il prezzo (nemmeno troppo basso) che dovreste pagare per acquistarlo. Il titolo Capcom è noioso e piatto nella modalità single player, assolutamente mal calibrato in quella multiplayer, tecnicamente mediocre e arretrato. Si salva forse in qualche raro momento di divertimento per il gunplay forsennato, ma per il resto è un gioco che vi consigliamo caldamente di evitare: in giro ci sono una marea di titoli che meritano maggiormente i vostri risparmi.

Pro

  • Alcuni momenti di gunplay divertenti

Contro

  • Tecnicamente mediocre
  • Livelli piatti e noiosi
  • Single player inutile
  • Multiplayer mal calibrato
3.5

Brutto

Webmaster secoli fa di AniGames.it e PlayNow.it, ora Founder di Videogiocare.it. Appassionato di tecnologia in generale e videogiochi in particolare, inizia il cammino di gamer con una introvabile Irradio TVG 888, per poi innamorarsi completamente del Commodore 64. Il resto è storia.
Il suo motto è: “Questo è un problema per il Fabio del futuro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password