Bandai Namco e Primerframe siglano un accordo per la creazione di alcuni corti di animazione

Bandai Namco e Primerframe siglano un accordo per la creazione di alcuni corti di animazione

NOTIZIE VIDEOGIOCHIBandai Namco Entertaiment Iberica, una delle più importanti società nel settore dell’intrattenimento audiovisivo, e PrimerFramer, una celebre scuola di animazione e videogiochi con sede a Valencia, in Spagna, hanno annunciato di aver siglato un accordo per la produzione di alcuni corti di animazione.

Grazie a questo accordo, gli studenti del Master di laurea in Animazione potranno utilizzare le proprietà intellettuali di Bandai Namco per la propria tesi. In questo modo, proveranno le sfide di lavorare a un vero progetto, con requisiti e scadenze reali da parte di un vero cliente.

Per noi è davvero un onore collaborare con una società di calibro internazionale come Bandai Namco. Grazie a questo accordo, i nostri studenti avranno l’opportunità di lavorare con alcune icone della cultura popolare, come PAC-MAN, vivendo un’esperienza lavorativa reale prima di accedere al mercato”, ha dichiarato Carlos Escutia, CEO di PrimerFrame.

Siamo davvero felici di questo progetto e della possibilità di collaborare con il pluripremiato team di PrimerFrame, che ha conquistato persino un Goya Award!”, ha dichiarato David Fraile, direttore marketing di BANDAI NAMCO Iberica. “BANDAI NAMCO non si limita ai soli videogiochi. Siamo un’azienda di intrattenimento audiovisivo, perciò sviluppiamo e cerchiamo costantemente nuovi progetti per i nostri fan. È straordinario avere l’opportunità di farlo riuscendo al tempo stesso ad aiutare le nuove generazioni di animatori e sviluppatori”.

Il primo corto sviluppato grazie a questo accordo sarà Lifetime, una storia d’amore in cui il celebre PAC-MAN avrà un ruolo molto importante. Sarà rilasciato nel corso di quest’anno.

Webmaster secoli fa di AniGames.it e PlayNow.it, ora fondatore di Videogiocare.it. Appassionato di tecnologia in generale e videogiochi in particolare, inizia il cammino di gamer con una introvabile Irradio TVG 888, per poi innamorarsi completamente del Commodore 64. Il resto è storia. Il suo motto è: "Questo è un problema per il Fabio del futuro".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password