Battlefield 2042, disponibile l’aggiornamento 4.0: ecco tutte le novità del gioco

Battlefield 2042, disponibile l’aggiornamento 4.0: ecco tutte le novità del gioco

Il team di DICE ha rilasciato l’aggiornamento 4.0 di Battlefield 2042, che aggiunge la funzionalità VoIP per le squadre e la tabella punti aggiornata per la fine del turno. L’aggiornamento include anche diverse centinaia di ulteriori modifiche e correzioni di bug, dimostrazione dell’impegno del team nell’ascoltare il feedback dei giocatori e migliorare l’esperienza di gioco per tutti.

Ecco tutte le novità in dettaglio:

  • VoIP: il VoIP (Voice over Internet Protocol) è ora disponibile in Battlefield 2042. Ci sono due canali di chat vocale tra cui scegliere: Gruppo e Squadra. Le impostazioni del VoIP possono essere regolate tramite Opzioni > Audio/Voce > Chat in gioco.

  • Tabella punti: Con l’aggiornamento 3.3 è stata rinnovata l’interfaccia della tabella punti. Dopo questo aggiornamento, l’aggiornamento dell’interfaccia sarà ora disponibile anche nelle schermate di fine turno.

  • Modifiche e correzioni di bug: Questo aggiornamento contiene diverse centinaia di modifiche e correzioni di bug derivate dal ciclo di feedback con la nostra community. Le modifiche di maggior rilievo riguardano i complementi, una correzione relativa alla rianimazione nei pressi di oggetti e una correzione per il problema che impediva di usare il fuoco mirato dopo l’uscita da un veicolo. L’elenco completo è disponibile sul sito web ufficiale di Battlefield, nell’articolo note sulla patch dell’aggiornamento 4.0.

Il prossimo aggiornamento, attualmente in programma per maggio, si concentrerà su ulteriori miglioramenti all’esperienza di gioco e correzioni di bug in vista dell’arrivo della Stagione 1.

Giornalista iscritto all'albo, svezzato a NES, cresciuto a PlayStation e Xbox e sfamato a PC gaming. Ha accolto con entusiasmo il progetto videogiocare.it. Purtroppo spesso non è d’accordo con il pensiero generale riguardo i giochi, ma qualcuno deve pur cantare fuori dal coro. Il suo motto è: “Bisogna prestare poca fede a quelli che parlano molto”. Oh, non lo ha detto lui, ma Catone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono indicati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password