Dragon Ball FighterZ: Goku e Vegeta base si uniscono al roster del gioco

Dragon Ball FighterZ: Goku e Vegeta base si uniscono al roster del gioco

NOTIZIE VIDEOGIOCHI – BANDAI NAMCO Entertainment Europe ha annunciato che Goku (Base) e Vegeta (Base) si uniranno al roster di DRAGON BALL FighterZ. Non solo, i giocatori potranno provare per la prima volta la versione per NINTENDO Switch nel corso di una Open Beta.

È stato anche confermato il secondo personaggio del DRAGON BALL XENOVERSE 2 – EXTRA PACK 3: Kefla.

Il roster di DRAGON BALL FighterZ si espande ancora grazie all’arrivo a inizio agosto su Xbox One, PlayStation 4 e PC di Goku (Base) e Vegeta (Base).

I più celebri rivali arrivano nella loro forma originale e con tutti i loro attacchi più potenti. Goku può rilasciare il Kaioken o la Super Spirit Bomb per sconfiggere i nemici. Vegeta arriva con le sue celebri mosse: il Galick Gun e il Galaxy Breaker.

I giocatori di NINTENDO Switch potranno provare DRAGON BALL FighterZ sulle proprie console grazie alla Open-Beta prevista ad agosto.

Non solo, sono previste nuove feature per il multiplayer in locale della versione per NINTENDO Switch:

  • In aggiunta alla classica battaglia con 3 personaggi, i giocatori potranno lottare in match 2vs2 e addirittura in 1vs1.
  • La modalità Party Match a 6 giocatori sarà ora disponibile anche offline. I giocatori di Switch potranno combattere in locale controllando ognuno un personaggio, connettendo 6 controller.

Quando due personaggi decidono di fondersi, il risultato non può che essere devastante… Kefla è la fusione tra Caulifla e Kate. Il suoi potentissimi attacchi la rendono la donna Saiyan più potente.

Kefla sarà parte del DRAGON BALL XENOVERSE 2 – EXTRA PACK 3 disponibile questa estate.

Di seguito potete vedere i trailer dei due personaggi.

Webmaster secoli fa di AniGames.it e PlayNow.it, ora fondatore di Videogiocare.it. Appassionato di tecnologia in generale e videogiochi in particolare, inizia il cammino di gamer con una introvabile Irradio TVG 888, per poi innamorarsi completamente del Commodore 64. Il resto è storia. Il suo motto è: "Questo è un problema per il Fabio del futuro".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password