Dragon Ball: The Breakers, annunciato con un trailer il nuovo gioco multiplayer online

Dragon Ball: The Breakers, annunciato con un trailer il nuovo gioco multiplayer online

BANDAI NAMCO ha annunciato Dragon Ball: The Breakers, un nuovo gioco multiplayer online asimmetrico, che sarà disponibile nel 2022 per PlayStation 4, Xbox One, Nintendo Switch e PC. Il gioco sarà compatibile anche con PlayStation 5 e Xbox Series X|S. Su PC sarà disponibile anche una Beta chiusa che consentirà ai giocatori di provare il gioco. Presto saranno svelati maggiori dettagli.

Ambientato nell’universo di Dragon Ball Xenoverse, Dragon Ball: The Breakers consente di giocare nei panni di uno dei celebri rivali del franchise, il “Razziatore”, o in quelli di uno dei sette “Superstiti” senza alcun super potere. Il Razziatore dovrà sfruttare tutta la sua forza travolgente per eliminare i “Superstiti”. Questi semplici civili sono rimasti intrappolati in una “Frattura temporale”, un luogo in cui spazio e tempo sono nel caos, e dovranno collaborare tra loro per respingere il Razziatore e fuggire usando la Super macchina del tempo. I giocatori potranno anche usare diversi oggetti sul campo di battaglia per cercare di fuggire strategicamente.

Inoltre, Dragon Ball: The Breakers collegherà i dati di gioco salvati con Dragon Ball Xenoverse 2.

Di seguito potete vedere il trailer di annuncio in italiano.




Non vediamo l’ora che i giocatori possano provare questo nuovo titolo nel franchise di Dragon Ball!”, ha dichiarato Ryosuke Hara, produttore di Dragon Ball: The Breakers per BANDAI NAMCO Entertainment Inc. “Stiamo lavorando duramente con il team di Dimps per offrire una nuova e divertente esperienza multiplayer asimmetrica accessibile a tutti, grazie alla sua vasta e profonda gamma di situazioni e gameplay. Non vediamo l’ora di darvi il benvenuto nella Beta chiusa.”

Giornalista iscritto all'Ordine di Roma. Webmaster secoli fa di AniGames.it e PlayNow.it, ora fondatore di Videogiocare.it. Appassionato di tecnologia in generale e videogiochi in particolare, inizia il suo cammino con una introvabile Irradio TVG 888, per poi innamorarsi completamente del Commodore 64. Il resto è storia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono indicati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password