Fortnite, arriva il cannone al plasma: è l’arma perfetta per distruggere le costruzioni

Fortnite, arriva il cannone al plasma: è l’arma perfetta per distruggere le costruzioni

Ieri, come ricorderete, abbiamo parlato del countdown del nuovo evento live che, con ogni probabilità, darà il via anche alla nuova stagione di Fortnite. Nel frattempo, però, Epic Games non sta certo con le mani in mano ed ha recentemente aggiornato il gioco alla versione 17.21, inserendo in particolare una nuova arma.

Si tratta del cannone al plasma, un’arma classificata di tipo oro e quindi particolarmente utile nel gioco, nonostante all’apparenza sembri solo l’ennesima pistola aliena. L’arma spara una grossa cupola elettrica che si muove lentamente in avanti e per tratti non eccessivamente lunghi, ma la sua potenza è devastante.

Tutto quello che incontra nel suo cammino, infatti, viene distrutto: non solo interi edifici, ma anche i nemici che vengono inglobati dalla cupola subiscono gravi danni e vengono respinti all’indietro. Anche i veicoli, inoltre, subiscono le stesse conseguenze.

Il Cannone al plasma può anche essere creato (e quindi non solo trovato all’interno dei forzieri): per farlo è necessario combinare una pistola leggendaria con un nanite alieno.

Quest’arma si rivela particolarmente utile per combattere i così detti “builders“, ossia i costruttori. Da sempre, infatti, i giocatori di Fornite si dividono principalmente tra quelli in grado di costruire velocemente e con precisione (specialmente verso l’alto), e quelli che non sono capaci e si limitano a sparare. Inutile dire che i primi hanno un vantaggio enorme sui secondi.

Questa arma, quindi, può dare un aiuto non indifferente ai giocatori meno abili nel costruire, e che quindi con un solo colpo del cannone al plasma (a patto di non essere troppo distanti) possono finalmente fare a pezzi le costruzioni dei nemici.

Webmaster secoli fa di AniGames.it e PlayNow.it, ora fondatore di Videogiocare.it. Appassionato di tecnologia in generale e videogiochi in particolare, inizia il cammino di gamer con una introvabile Irradio TVG 888, per poi innamorarsi completamente del Commodore 64. Il resto è storia. Il suo motto è: "Questo è un problema per il Fabio del futuro".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono indicati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password