Hell Architect: il survival sim-game dall’humor dark è ora disponibile su Steam e GOG

Leonardo Interactive eWoodland Games hanno annunciato che Hell Architect, survival sim-game con delle delizioni note di dark humor, è disponibile su PC via Steam e GOG.

Di seguito potete vedere il trailer ufficiale del gioco.





Questa la descrizione ufficiale del gioco:

In Hell Architect sarai un architetto dell’inferno e il tuo compito è quello di creare nuove prigioni per le anime perdute e i peccatori che si sono ritrovati “al piano di sotto”. Proprio come tutte le grandi società buone (o cattive), l’inferno è una località controllata e gestita in modo maniacale grazie all’occhio di Lilith del dipartimento delle risorse umane. Uno dei tanti obiettivi da raggiungere è quello di escogitare i modi più creativi per infliggere quanta più sofferenza possibile ai peccatori giusto in questo oscuro e infernale posto ma…Non è tutto. Per salire di posizioni nella scala gerarchica di questa “azienda infernale” dovrai essere sottoposto a delle costant valutazioni da parte dei più alti funzionari dell’Inferno e, infine, anche di Lucifero stesso che sarà ben contento di giudicare il tuo senso estetico e parsimonioso nel gestire al meglio le risorse a tua disposizione.

Avrai a disposizione una serie di opzioni per iniziare a creare il tuo inferno. Tutte le anime perdute che giugno all’Inferno hanno caratteristiche e abilità uniche, mettile dunque a lavorare duramente per raccogliere risorse e fare il lavoro più sporco mentre ti concentri sulla ricerca e costruzione di edifici utili a donar loro un soggiorno che sia il più “confortevole” possibile. Dai bagni alle mense fino ai santuari e sale conferenze demoniache, il tuo inferno deve essere pronto ad accettare più anime perdute e demoni “VIP” che continueranno a giungere nel luogo da te gestito. Ricorda che più anime arrivano, più saranno richieste le tue risorse, quindi assicurati di gestire al meglio i tuoi operai per continuare ad espandere il tuo impero con lo scopo ultimo di impressionare Lucifero e non solo. E non dimenticare, se qualcuno dei tuoi operai non segue le tue direttive, hai a disposizione una serie di strumenti “infernali” per rimetterlo in riga.

Chi è esattamente TecnologicMan? Chi si nasconde dietro quegli enormi occhiali da sole a specchio, eredità di un terribile look anni 80 a cui rimane costantemente e nostalgicamente attaccato? Non lo sa quasi nessuno. Quel che è certo che si diverte a guardare l'attuale mondo videoludico con l'occhio critico di chi ne ha viste tante, condividendo opinioni, giudizi e provocazioni nella rubrica "TecnoPensieri".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono indicati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password