I’m Jesus Christ: arriva su Windows PC il videogioco in cui saremo Gesù Cristo

Un titolo destinato a far discutere

I’m Jesus Christ: arriva su Windows PC il videogioco in cui saremo Gesù Cristo

È stato annunciato I’m Jesus Christ (in italiano Io Sono Gesù Cristo), il videogioco di genere simulazione/avventura in prima persona che ci permetterà di vestire dei panni quanto mai inusuali, ossia quelli di Gesù Cristo.

Il gioco, attualmente in lavorazione negli studi di PlayWay, arriverà per Windows PC tramite Steam, ma non è stata ancora svelata la data di uscita.

Come è possibile vedere dal primo trailer, nel gioco è possibile ripercorrere tutte le azioni ed i miracoli compiuti, secondo la religione cristiana, da Gesù di Nazareth.

Sarà quindi possibile camminare sull’acqua, moltiplicare i pesci, guarire i malati, ridare la vista ai ciechi o salvare un’imbarcazione dal mare in tempesta.

Ma non basta: come è possibile vedere dal video, infatti, si vivrà anche l’esperienza della crocifissione e della successiva resurrezione.




Si tratta senza dubbio di un gioco destinato a far discutere, non tanto per i contenuti (il gioco, almeno a giudicare dal trailer, sembra accostarsi all’argomento con un certo rispetto), quanto sull’opportunità di vestire i panni (digitali, ovviamente) di un personaggio fondamentale per la religione cristiana, e di conseguenza affrontare situazioni decisamente delicate.

Sono stati anche resi noti i requisiti PC minimi e consigliati del gioco, che riportiamo qui di seguito.

REQUISITI MINIMI:

    • Sistema operativo: Windows 10
    • Processore: Intel Core i3-2100 / AMD Phenom II X4 965
    • Memoria: 4 GB di RAM
    • Scheda video: GeForce GTX 550 Ti / Intel HD 620
    • DirectX: Versione 9.0
    • Memoria: 2 GB di spazio disponibile

REQUISITI CONSIGLIATI:

    • Sistema operativo: Windows 10
    • Processore: Intel Core i5-4670K / AMD FX-8320 or equivalent
    • Memoria: 8 GB di RAM
    • Scheda video: GeForce GTX 960 / Radeon R9 290X
    • DirectX: Versione 11
    • Memoria: 4 GB di spazio disponibile
Webmaster secoli fa di AniGames.it e PlayNow.it, ora fondatore di Videogiocare.it. Appassionato di tecnologia in generale e videogiochi in particolare, inizia il cammino di gamer con una introvabile Irradio TVG 888, per poi innamorarsi completamente del Commodore 64. Il resto è storia. Il suo motto è: "Questo è un problema per il Fabio del futuro".

1 Commento

  1. Ma se lo scarico pirata, invece di un semplice peccato faccio un peccato mortale?

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono indicati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password