Logitech G410 Atlas Spectrum – Recensione

HARDWARE

PIÙ VELOCI DELLA ( E CON LA) LUCE

“Abbiamo lavorato a stretto contatto con i giocatori di tutte le età e con il nostro team di eSport per creare questa tastiera”.  Con queste parole il vice presidente di Logitech, Ujesh Desai, ha presentato la G410 Atlas Spectrum, una tastiera pensata da e per i giocatori PC.  Grazie alle misure contenute (alta 185,2 mm, larga 390,5 mm, profonda 35,5 mm) e al peso al di sotto di 1Kg, la tastiera può essere comodamente portata nelle nostre borse per una partita in trasferta. I tasti si avvalgono della tecnologia Romer-G che permette di registrare la pressione delle dita con molta più velocità e precisione (circa il 25% in più).  La retroilluminazione, completamente personalizzabile, permette di creare luci e colori adatti per ogni ambiente di gioco. La tastiera si avvale, inoltre, di un’ applicazione per iOs e Android che permette un controllo più profondo e l’accesso a diverse informazioni durante il gioco. La G410 Atlas Spectrum, inoltre, viene fornita con il supporto per il nostro dispositivo mobile che può essere posizionato ovunque sul piano di gioco.

G410 Atlas Spectrum_05

GIUDIZIO

Ad alcuni potrà far storcere il naso l’assenza del tastierino numerico, ma Logitech di questa assenza ne fa un punto di forza. La G410 occupa meno spazio, in modo da avvicinare il mouse alla tastiera per un controllo più “sportivo”; infatti le mani, su questa piccola meraviglia, sono molto vicine consentendoci di arrivare prima sul tasto “desiderato”. L’hardware viene esaltato dal software: grazie al Logitech Gaming Software possiamo personalizzare i toni e l’intesità della retroilluminazione fino a 16.8 milioni di colori, memorizzando l’impostazione grafica e abbinandola al tipo di gioco o ad un titolo specifico.

G410 Atlas Spectrum_01

Anche il controllo per l’audio è a portata di dita e i quattro pulsanti a disposizione consentono di riprodurre, sospendere, arrestare o saltare tracce audio direttamente dalla tastiera. Ma la cosa più importante è la robustezza di questa tastiera, creata appositamente per i giocatori più impetuosi (magari non la tirerete al muro come un gamepad, ma magari siete solidi colpire la tastiera durante il gaming?). Logitech l’ha testata per più di 70 milioni di pressioni tirando fuori un prodotto molto più resistente del solito. Forse il prezzo non sarà tra i più popolari – 160€ sono sicuramente tanti – ma i materiali con cui è realizzata assicurano una durata molto più lunga di quella media di una tastiera di buona qualità, dando ragione al motto “chi più spende meno spende”.

In conclusione abbiamo apprezzato molto la filosofia con cui hanno creato la G410 Atlas Spectrum: è infatti molto simile al classico game pad che ci portiamo dietro quando sfidiamo qualcuno fuori dalle nostre mura domestiche. Una vera tastiera portatile per sfide.

Pro

  • Leggera
  • Personalizzabile
  • Colori incredibili

Contro

  • Forse troppo piccola
8.8

Bello

Svezzato a NES, cresciuto a PlayStation e Xbox e sfamato a PC gaming. Ha accolto con entusiasmo il progetto videogiocare.it. Purtroppo spesso non è d’accordo con il pensiero generale riguardo i giochi, ma qualcuno deve pur cantare fuori dal coro. Il suo motto è: “Bisogna prestare poca fede a quelli che parlano molto”. Oh, non lo ha detto lui, ma Catone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password