Man of Medan e Little Hope si aggiornanto gratuitamente alla versioni PS5 e Xbox Series X/S

Man of Medan e Little Hope si aggiornanto gratuitamente alla versioni PS5 e Xbox Series X/S

Man of Medan e Little Hope hanno ottenuto un aggiornamento gratuito, già scaricabile dagli store digitali per PlayStation 5 e Xbox Series X/S. Man of Medan è il titolo che ha dato il via alla serie di The Dark Pictures Anthology, seguito a breve proprio da Little Hope. I due giochi hanno segnato l’inizio della serie con alcuni racconti terrificanti presi dalla raccolta di storie del Curatore. Da oggi tutti i possessori di uno o entrambi i titoli potranno scaricare un aggiornamento gratuito che migliorerà vari aspetti del gioco offrendo un’esperienza ancora più coinvolgente.

L’aggiornamento gratuito per le versioni PlayStation 4, Xbox One e PC di Man of Medan e Little Hope include:

  • Nuove impostazioni di difficoltà e avvisi QTE
  • Interfaccia e interazioni migliorate
  • Grafica delle moralità e trigger degli eventi aggiornati
  • Una maggiore velocità della camminata
  • Maggiori opzioni di accessibilità, tra cui la dimensione dei sottotitoli
  • Bonus aggiuntivo per Man of Medan: scopri un capitolo inedito, chiamato “Flooded”, che introduce un nuovo gameplay e nuove morti al sorprendente finale del gioco.

Tutti i miglioramenti saranno disponibili anche ai giocatori delle console di nuova generazione, poiché ora Man of Medan e Little Hope sono stati aggiunti agli store digitali di PlayStation 5 e Xbox Series X|S. Con questo aggiornamento e il lancio sulle piattaforme di nuova generazione, è il momento perfetto per rivisitare o scoprire per la prima volta questi due incredibili giochi prima del lancio di The Devil in Me, il finale della Stagione Uno di The Dark Pictures Anthology, il cui lancio è previsto per il 18 novembre 2022.

Giornalista iscritto all'Ordine di Roma. Svezzato a NES, cresciuto a PlayStation e Xbox e sfamato a PC gaming. Ha accolto con entusiasmo il progetto videogiocare.it. Purtroppo spesso non è d’accordo con il pensiero generale riguardo i giochi, ma qualcuno deve pur cantare fuori dal coro. Il suo motto è: “Bisogna prestare poca fede a quelli che parlano molto”. Oh, non lo ha detto lui, ma Catone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono indicati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password