Marvel’s Guardians of the Galaxy, il nuovo video ci mostra le fonti di ispirazione per il design dei personaggi

Marvel’s Guardians of the Galaxy, il nuovo video ci mostra le fonti di ispirazione per il design dei personaggi

Eidos-Montréal ha pubblicato un nuovo video di approfondimento degli sviluppatori, che mostra le fonti di ispirazione per il design dei personaggi di Marvel’s Guardians of the Galaxy. In seguito all’annuncio in anteprima mondiale all’E3 dello scorso giugno, l’approfondimento esplora il design di ogni membro di questo improbabile gruppo di disadattati: Star-Lord (alias Peter Quill), Gamora, Drax, Rocket e Groot.

Ecco il video:





Marvel’s Guardians of the Galaxy permette ai giocatori di godersi una versione inedita dei celebri Guardiani e il commento sul dietro le quinte di Bruno Gauthier-Leblanc, Art Director presso Eidos-Montréal, illustra la cura con cui il team si è assicurato che il design di ogni personaggio fosse realizzato in perfetto equilibrio con l’estetica dell’universo Marvel e la narrativa originale del gioco.

Bruno Gauthier-Leblanc racconta: “Durante l’ideazione dei Guardiani, ci siamo assicurati che fossero coerenti con la nostra narrativa, pur rimanendo immediatamente riconoscibili come i Guardiani della Galassia che i fan conoscono e amano. Abbiamo combinato l’ispirazione dalla tradizione dei fumetti Marvel con i retroscena dei nostri personaggi, così da creare un aspetto inedito per questa divertente famiglia disfunzionale, caratterizzando ogni Guardiano con elementi specifici legati al gioco stesso.”

Bruno ha rivelato gli elementi che hanno ispirato l’aspetto sfrontato da pirata spaziale rock di Star-Lord, l’autoproclamato leader dei Guardiani. Il costume è pieno di dettagli legati alla sua infanzia negli anni ’80, con tanto di omaggi al suo gruppo rock preferito, gli Star-Lord, a cui deve il suo nome.

L’aspetto di Drax il Distruttore racconta il suo passato da guerriero, e gli innumerevoli segni di scarificazione katathiani sul corpo sono associati alle sue vittorie. Bruno ha spiegato che il design del suo personaggio è legato anche all’aspetto del suo pianeta natale, Katath, la cui architettura replica la struttura circolare dei tributi di battaglia di Drax.

Il team responsabile del design dei personaggi ha studiato un aspetto molto forte per Gamora, la donna più letale della galassia, ispirandosi ai fumetti per il costume bianco e nero e aggiungendo ornamenti letali per renderla sempre pronta a combattere.

Infine, Bruno ha spiegato come i rapporti tra i personaggi abbiano influenzato alcune scelte visive. Rocket e Groot hanno un design coordinato che ne sottolinea la forte amicizia, con Rocket che sfoggia un pizzetto decorato con una perlina che rappresenta Groot. Il design interconnesso consente ai due anche di lavorare in sintonia in battaglia: un’imbracatura sulla schiena di Groot permette a Rocket di sfruttare l’amico come torretta.

Vi ricordiamo che Marvel’s Guardians of the Galaxy sarà disponibile per PlayStation 5, PlayStation 4, Xbox Series X|S, Xbox One, PC e in streaming con GeForce NOW il 26 ottobre 2021. Marvel’s Guardians of the Galaxy è in arrivo anche su Nintendo Switch in versione cloud in alcune regioni, a partire dal 26 ottobre.

Chi è esattamente TecnologicMan? Chi si nasconde dietro quegli enormi occhiali da sole a specchio, eredità di un terribile look anni 80 a cui rimane costantemente e nostalgicamente attaccato? Non lo sa quasi nessuno. Quel che è certo che si diverte a guardare l'attuale mondo videoludico con l'occhio critico di chi ne ha viste tante, condividendo opinioni, giudizi e provocazioni nella rubrica "TecnoPensieri".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono indicati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password