Metal Gear Solid 5 - The Phantom Pain: il capolavoro è servito!

PC PS4 XBOX ONE

IL GRANDE RITORNO DI SOLID SNAKE….

Arriva nelle nostre mani il nuovo, e molto probabilmente ultimo, capitolo della fortunatissima saga di spionaggio inventata nel 1987 dal giapponese Hideo Kojima, ed esplosa definitivamente nel 1998 sulla prima Playstation di Sony. Dopo anni di spasmodica attesa, si tornerà a vestire i panni di Solid Snake, il soldato-leggenda che ha appassionato milioni di videogiocatori. E questo nuovo Metal Gear è qualcosa di realmente unico, anche rispetto al suo passato: ci troviamo davanti a un action-stealth che regala un’esperienza grandiosa per l’enorme libertà d’azione, sia strategica che di movimento.

metal-gear-solid-5(3)

Il vecchio Hideo colpisce ancora

Già dai titoli di testa si ha la chiara sensazione di trovarsi davanti a un capolavoro. L’introduzione, dal sapore volutamente cinematografico, ci immerge subito nello spirito del gioco, e trascinandoci col passare dei minuti in una storia ricca di colpi di scena. La giocabilità di questo “The Phantom Pain” è a livelli altissimi, con picchi quasi maniacali sotto l’aspetto della strategia e della cura con cui bisognerà affrontare le varie missioni. L’enormità dei vari campi di battaglia vi permetterà di decidere con totale libertà se affrontare i nemici a viso aperto, oppure agendo furtivamente. metal-gear-solid-5(6)La cosa affascinante di questo nuovo Metal Gear è come ad ogni vostra azione, ci sarà una reazione “sensata” del nemico, che a seconda della vostra attitudine alla battaglia prenderà le dovute precauzioni. Importante sarà anche la gestione delle risorse economiche del quartier generale Mother Base, fondamentale per l’acquisto di nuove armi senza le quali, ad esempion, non saremo in grado di superare alcune sotto-missioni.Parlare della realizzazione tecnica è quasi superfluo, trovandoci davanti al non plus ultra del genere.  Meglio allora soffermarsi di più sulla trama, che è un mix di storia e fantapolitica tipica delle migliori serie tv americane, condita con una regia magistrale del genio Hideo Kojima.

metal-gear-solid-5(1)Ci troviamo senza dubbio davanti a un capolavoro videoludico del nostro tempo, un must-have che farà impazzire i fan della serie e non solo. Con qualche piccola e doverosa precisazione: questo quinto capitolo è un gioco enorme e complesso, e proprio questa sua complessità non farà forse divertire troppo chi si approccia al genere per la prima volta. I videogiocatori più smaliziati, invece, lo ameranno alla follia, nonostante il titolo risenta di qualche ripetitività in alcune missioni che danno ogni tanto un stucchevole senso di de-javu. Ma sono davvero piccolezze rispetto alla grandiosità di questa ultima fatica della Konami.

Pro

  • Giocabilità elevata
  • Realizzazione tecnica spaventosa
  • Enorme liberta d'azione

Contro

  • Alcune missioni eccessivamente ripetitive
9.4

Da non perdere

Gli spetta per acclamazione (si fa per dire...) l'ingrato compito di dirigere Videogiocare.it. Cresciuto a pane e Commodore 64, riscopre la passione per i videogames proprio quando pensava fosse finito il tempo di giocare. Il suo motto preferito è: "Non prendere la vita troppo sul serio, tanto non ne uscirai vivo!"

Lost Password