One Punch Man: A Hero Nobody Knows, in arrivo la Closed Beta su PS4 e Xbox One

Pubblicato anche un nuovo trailer del gioco

One Punch Man: A Hero Nobody Knows, in arrivo la Closed Beta su PS4 e Xbox One

NOTIZIE VIDEOGIOCHI – È stata annunciata la closed beta di One Punch Man: A Hero Nobody Knows su PlayStation 4 e Xbox One.

Dal 1 al 4 novembre i fan potranno provare il gioco, unirsi alle lobby e combattere contro altri giocatori o personaggi controllati dall’intelligenza artificiale.

In One Punch Man: A Hero Nobody Knows i giocatori avranno la possibilità di creare il proprio avatar personalizzato e costruire la propria leggenda personale.

Mentre ci alleniamo costantemente e completiamo le varie missioni, infatti, potremo salire nella classifica della Hero Association. Persino nel mezzo della battaglia, i giocatori dovranno sempre stare attenti agli eventi casuali che renderanno gli scontri ancora più epici.

Questi eventi speciali andranno dalle interferenze portate dai supercattivi alla caduta di asteroidi.

I giocatori, che siano anche membri del programma fedeltà Ep!c, potranno richiedere il proprio codice dal 30 ottobre a questo indirizzo.

Ma attenzione, le quantità sono limitate!

Ecco date e orari delle sessioni della closed beta:

  • Sessione 1 – Venerdì 1 novembre dalle 11.00 alle 13.00 CEST
  • Sessione 2 – Sabato 2 novembre dalle 07.00 alle 09.00 CEST
  • Sessione 3 – Sabato 2 novembre dalle 22.00 alle 24.00 CEST
  • Sessione 4 – Domenica 3 novembre dalle 22.00 alle 24.00 CEST

Di seguito, inoltre, potete vedere il nuovo trailer del gioco che include anche la canzone “Freaking out!” dei JAM Project.

JAM Project è una band formata nel 2000 da un gruppo di talentuosi cantanti, famosi nel settore delle colonne sonore di Anime.

Hanno creato canzone principale sia per la prima Stagione sia per la seconda dell’anime di One Punch Man e, individualmente, hanno lavorato ad alcuni dei brand anime più famosi.

Webmaster secoli fa di AniGames.it e PlayNow.it, ora fondatore di Videogiocare.it. Appassionato di tecnologia in generale e videogiochi in particolare, inizia il cammino di gamer con una introvabile Irradio TVG 888, per poi innamorarsi completamente del Commodore 64. Il resto è storia. Il suo motto è: "Questo è un problema per il Fabio del futuro".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password