Sakura Wars, il nuovo trailer mostra le sequenze di combattimento su PlayStation 4

In arrivo il 28 aprile 2020

Sakura Wars, il nuovo trailer mostra le sequenze di combattimento su PlayStation 4

SAKURA WARS COMBATTIMENTI – Quando vestiremo i panni di Seijuro Kamiyama il 28 aprile, le nostre sfide non saranno solo con l’Imperial Combat Revue, ma anche con ogni altra squadra di combattimento al mondo. C’è una grande battaglia che incombe.

Subito dopo essere stato nominato capitano della Flower Division, il tuo capo, Sumire Kanzaki, annuncia che la squadra protettrice di Tokyo rischia di essere sciolta. Tu ed il tuo team avete la possibilità di mettervi alla prova e salvare l’eredità della Flower Division, vincendo i Combat Revue World Games.

I Combat Revue World Games sono un torneo intenso e dinamico in cui le squadre di combattimento di tutto il mondo si sfidano in elaborate performance sul palco combattendo con i loro giganteschi mech. Sono stati creati con la speranza che avrebbero favorito uno spirito di unità e migliorato al contempo il profilo pubblico, consentendo a questi eroi di mostrare le loro abilità di combattimento alla popolazione.

Di seguito potete vedere il nuovo trailer che ci permette di dare un’occhiata al gameplay dei combattimenti presenti all’interno del gioco.

La Flower Division dovrà affrontare un’opposizione particolarmente accanita da Shanghai, Londra e Berlino. Le regole sono semplici, l’impresa un po’ meno:

  • Ogni match è una battaglia tre contro tre suddivisa in tre round.
  • Dovrai scegliere due membri della tua squadra che combatteranno al tuo fianco.
  • Ogni squadra guadagna punti sconfiggendo obiettivi situati intorno all’arena del torneo.
  • Questi punti incrementano un indicatore. Vinci sconfiggendo il tuo avversario o ottenendo più punti alla fine della partita.

Vi ricordiamo che Sakura Wars verrà lanciato per PlayStation 4 il 28 aprile 2020.

Gli spetta per acclamazione (si fa per dire...) l'ingrato compito di dirigere Videogiocare.it. Cresciuto a pane e Commodore 64, riscopre la passione per i videogames proprio quando pensava fosse finito il tempo di giocare. Il suo motto preferito è: "Non prendere la vita troppo sul serio, tanto non ne uscirai vivo!"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono indicati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password