Sniper Elite 5 è ora disponibile su Xbox Game Pass, console Xbox, PlayStation e PC

Sniper Elite 5 è ora disponibile su Xbox Game Pass, console Xbox, PlayStation e PC

Sniper Elite 5, l’ultimo capitolo del pluripremiato franchise è ora disponibile su Xbox Game Pass, Xbox One, Xbox Series X|S, PlayStation 4 e 5, Steam e Windows Store. Sviluppato da Rebellion, Sniper Elite 5 promette un’esperienza di sniping tattico mentre ci facciamo strada attraverso le mappe più coinvolgenti mai presentate nella serie, con molti luoghi del mondo reale rappresentati nei minimi dettagli.

Potete vedere il trailer di lancio per celebrare l’uscita di Sniper Elite 5 su Youtube.

Sniper Elite 5 è ambientato durante gli eventi del D-Day in Francia, nel 1944, quando il nostro eroe Karl Fairburne si unisce a un’operazione segreta dei Rangers statunitensi per indebolire le fortificazioni del Vallo Atlantico lungo la costa della Bretagna. Lì entra in contatto con la Resistenza francese e inizia a scoprire un complotto nazista segreto che minaccia di invertire le sorti della guerra a favore dei nazisti: l’operazione Kraken. Ora spetta a Karl rivelare esattamente cosa stanno pianificando le forze dell’Asse e porre fine all’operazione Kraken, e la mente dietro di essa, Abelard Möller, prima che possa essere lanciata.

Il CEO di Rebellion, Jason Kingsley, ha dichiarato: “Siamo estremamente orgogliosi di pubblicare oggi Sniper Elite 5 e non vediamo l’ora che i giocatori mettano le mani sul gioco. Il franchise continua a rafforzarsi e l’intero team di Rebellion ha fatto un lavoro fantastico per creare il miglior gioco della serie fino ad oggi. Siamo particolarmente orgogliosi della nuova Modalità Invasione che, pensiamo, sarà una delle preferite dai fan. La tensione e la sfida create dall’invasione intensificano e rafforzano l’esperienza di gioco.”

Giornalista iscritto all'albo, svezzato a NES, cresciuto a PlayStation e Xbox e sfamato a PC gaming. Ha accolto con entusiasmo il progetto videogiocare.it. Purtroppo spesso non è d’accordo con il pensiero generale riguardo i giochi, ma qualcuno deve pur cantare fuori dal coro. Il suo motto è: “Bisogna prestare poca fede a quelli che parlano molto”. Oh, non lo ha detto lui, ma Catone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono indicati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password