The Elder Scrolls Online: il DLC Deadlands è disponibile su PC e sta arrivando su console

The Elder Scrolls Online: il DLC Deadlands è disponibile su PC e sta arrivando su console

L’ultimo DLC della storia annuale Cancelli dell’Oblivion di The Elder Scrolls Online, ossia The Elder Scrolls Online: Deadlands è ora disponibile per tutti i giocatori su PC/Mac e Stadia. Il nuovo DLC arriverà su Xbox Series X|S, Xbox One, PlayStation 5 e PlayStation 4 il 16 novembre.

Di seguito potete gustarvi il nuovo trailer del gioco:




La fine è arrivata con l’apocalittica conclusione dell’avventura annuale “Cancelli dell’Oblivion”. I giocatori devono esplorare terre sconosciute, scoprire nuovi e insoliti alleati, e impedire a Dagon di conquistare il Nirn nel frenetico finale da 20 ore. Il DLC include nuove missioni che si sbloccano completando le storie principali del DLC Deadlands e del capitolo Blackwood.

Chi ha già giocato a The Elder Scrolls IV: Oblivion riconoscerà alcune zone delle Deadlands, ma vi attendono nuove aree affascinanti in The Burn, The Sever e nella metropoli del deserto conosciuta come Fargrave. Dai fiumi incandescenti alle terribili tempeste fino a una vivace città commerciale, le nuove zone espandono The Elder Scrolls in nuove direzioni per catturare anche l’attenzione dei fan più appassionati di Elder Scrolls.

Inoltre, Deadlands introduce la nuova armeria che permette ai giocatori di cambiare velocemente la build dei personaggi direttamente dalla loro abitazione. I giocatori possono ottenere gratuitamente l’elemento d’arredamento Armory Station dal Crown Store di gioco e posizionarlo all’interno delle case per salvare, caricare e personalizzare le proprie build.

Il pacchetto Deadlands si può acquistare dal Crown Store di gioco ed è disponibile gratuitamente per gli abbonati a ESO Plus. Il nuovo DLC è ora disponibile su PC/MAC e Stadia, e arriverà su Xbox Series X|S, Xbox One, Xbox Game Pass, PlayStation 5 e PlayStation 4 il 16 novembre.

Giornalista iscritto all'Ordine di Roma. Svezzato a NES, cresciuto a PlayStation e Xbox e sfamato a PC gaming. Ha accolto con entusiasmo il progetto videogiocare.it. Purtroppo spesso non è d’accordo con il pensiero generale riguardo i giochi, ma qualcuno deve pur cantare fuori dal coro. Il suo motto è: “Bisogna prestare poca fede a quelli che parlano molto”. Oh, non lo ha detto lui, ma Catone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono indicati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password