The Witcher 3: Wild Hunt Complete Edition è in arrivo quest’anno su Nintendo Switch

Mostrato anche un trailer del gioco

The Witcher 3: Wild Hunt Complete Edition è in arrivo quest’anno su Nintendo Switch

Vincitore di oltre 800 premi, tra cui 250 premi come Gioco dell’Anno (GOTY), The Witcher 3: Wild Hunt è un gioco di ruolo ambientato in un mondo fantasy che offre avventura, pericolo e mistero.

Nei panni del witcher Geralt di Rivia, i giocatori devono trovare la Figlia della Profezia — un’entità molto potente capace di distruggere il mondo. Lungo il viaggio, il witcher si troverà ad affrontare non soltanto nemici spaventosi, ma anche scelte difficili, le cui conseguenze influenzeranno l’epica storia del gioco.

Portato su Nintendo Switch da Saber Interactive in stretta collaborazione con CD PROJEKT RED, il gioco verrà pubblicato in digitale e fisico quest’anno. The Witcher 3: Wild Hunt Complete Edition per Nintendo Switch comprende il gioco base e tutti i contenuti aggiuntivi rilasciati.

Ciò significa che include entrambe le espansioni della storia, Hearts of Stone e Blood and Wine, cosi come i 16 DLC gratuiti.

Di seguito potete vedere il trailer mostrato durante l’E3 2019 che mostra alcune fasi di gioco catturate dalla versione per Nintendo Switch.

In totale, la Complete Edition offre oltre 150 ore di gameplay ed è giocabile per la prima volta in mobilità.

Inoltre, la scatola del gioco conterrà un set di collezionabili: il compendio del mondo di The Witcher, la mappa del gioco e alcuni sticker.

The Witcher 3: Wild Hunt è il primo gioco del franchise ad essere pubblicato su una console Nintendo, introducendo la serie ad un nuovo pubblico oltre a dare la possibilità di giocare l’ultima avventura di Geralt di Rivia in completa mobilità.

Svezzato a NES, cresciuto a PlayStation e Xbox e sfamato a PC gaming. Ha accolto con entusiasmo il progetto videogiocare.it. Purtroppo spesso non è d’accordo con il pensiero generale riguardo i giochi, ma qualcuno deve pur cantare fuori dal coro. Il suo motto è: “Bisogna prestare poca fede a quelli che parlano molto”. Oh, non lo ha detto lui, ma Catone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password