Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands e Rainbow Six Siege si incontrano in un’esclusiva missione crossover

Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands e Rainbow Six Siege si incontrano in un’esclusiva missione crossover

NOTIZIE VIDEOGIOCHI – Ubisoft ha rivelato che i mondi di Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands e Tom Clancy’s Rainbow Six Siege si incontreranno in un’esclusiva missione crossover che farà parte di Operazione Speciale 2, il secondo importante update del secondo anno di contenuti post-lancio per Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands.

In questo evento crossover in due parti, disponibile su tutte le piattaforme da oggi, 24 luglio, i giocatori potranno fare squadra con Valkyrie, Twitch e Caveira.

Per tutti i giocatori, a partire da oggi, nella campagna principale di Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands e nella modalità PvP Ghost War, saranno introdotti contenuti esclusivi a tema Tom Clancy’s Rainbow Six Siege, tra cui due nuove classi PvP ispirate a Rainbow Six Siege per Ghost War.

Inoltre sarà disponibile una missione PvE in due parti, nella quale appaiono gli Operatori Valkyrie, Twitch e Caveira, denominata “Operazione: Archangel”. Si sono perse le tracce dell’Operatore Caveira e Valkyrie, amica di lunga data di Karen Bowman, riesce a individuarla in Bolivia. Con l’aiuto di Twitch, i Ghost seguiranno una serie di indizi per capire perché Caveira si trovi in Bolivia e conosceranno anche il suo difficile passato. Questa sfida è giocabile in solitario o in modalità cooperativa fino a quattro giocatori ed è accessibile nella provincia di Caimanes.

Completando Operazione: Archangel prima del 14 agosto, i giocatori verranno ricompensati con i guanti di Caveira. Dopo averli indossati, i giocatori saranno in grado di eseguire l’iconica mossa CQC di Caveira e di sbloccare automaticamente la posizione di tutti i nemici nelle vicinanze. Oltre alle ricompense per il completamento della sfida, i giocatori potranno armare e personalizzare ulteriormente i propri Ghost con il Rainbow Six Gear Pack, che include nuove armi e oggetti per la personalizzazione, come l’iconica pistola Luison di Caveira, un fucile d’assalto HK 416 completamente personalizzabile, una kefiah ispirata a Valkyrie e un teschio-passamontagna ispirato a Twitch.

Operazione Speciale 2 introdurrà anche due nuove classi PvP per Ghost War, Toxic e Surgeon, che traggono ispirazione da Smoke e Doc di Tom Clancy’s Rainbow Six Siege. Toxic usa il suo drone per rilasciare una grande nube di fumo tossico, che permette ai giocatori sia di intrappolare il team nemico che di fare interdizione, mentre Surgeon usa la sua pistola stimolante per rianimare i compagni di squadra a distanza, creando nuove opportunità per strategie di supporto a medio raggio. In aggiunta alle due nuove classi, questo aggiornamento conterrà anche due nuove mappe PvP, Factory e Checkpoint, una nuova modalità spettatore chiamata Observer, e il Ghost mode, una modalità PvE più difficile con permadeath.

I giocatori di Ghost War otterranno sette giorni di accesso anticipato a nuove classi, mappe e al Ghost Mode con il Ghost Recon Wildlands Year 2 Pass. Per gli altri, Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands sarà scontato fino al 67% dal 24 al 31 luglio. Per maggiori informazioni visita ghostrecon.com.

Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands Year 2 continuerà a espandere l’universo di Ghost Recon con nuovi aggiornamenti gratuiti Operazione Speciale, ognuno dei quali presenterà un tema unico, diverse novità per la campagna PvE con missioni e sfide speciali e ricompense esclusive, migliorie per l’esperienza PvP 4v4 di Ghost War e feature richieste dalla community. Il team è impegnato a supportare il gioco offrendo nuovi contenuti gratuiti e continuando a migliorare l’esperienza di base.

Svezzato a NES, cresciuto a PlayStation e Xbox e sfamato a PC gaming. Ha accolto con entusiasmo il progetto videogiocare.it. Purtroppo spesso non è d’accordo con il pensiero generale riguardo i giochi, ma qualcuno deve pur cantare fuori dal coro. Il suo motto è: “Bisogna prestare poca fede a quelli che parlano molto”. Oh, non lo ha detto lui, ma Catone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password