Trackmania Turbo – Recensione

PC PS4 XBOX ONE

ADRENALINICHE CORSE ARCADE

TrackMania Turbo non è un classico gioco di corse automobilistiche. Il titolo di Nadeo guida i giocatori lontano dai circuiti tradizionali portandoli su piste fatte come roller coaster, piene di salti impossibili, enormi rampe e strade che si avvitano su loro stesse, dandoci l’impressione di essere seduti sui sedili delle montagne russe più estreme del mondo. Dal 2003 questa saga motoristica ha messo alla prova i giocatori portandoli dalle sale gioco fino alle prime console casalinghe puntando sempre sulla velocità, sull’adrenalina e sull’immediatezza. Anche in questa moderna riedizione il gioco non si discosta da i suoi predecessori se non per una veste e un motore grafico adeguati alla potenza delle console next-gen e dei PC gaming attuali. La modalità campagna single player è il cuore del gioco ed è composta da 200 tracciati tra i più folli che abbiate mai visto e lo scopo, più che battere gli altri piloti, è quello di mettere sul tabellone il tempo migliore. Ogni corsa dura meno di un minuto e la ripetizione, nel tentativo di migliorarsi ogni volta, è il succo, il mordente e il divertimento di TrackMania Turbo. Spesso inseguire l’auto fantasma per arrivare all’oro diventa quasi un’ossessione e se dalla descrizione può non sembrare un granché, quando lo giocherete lo troverete incredibilmente coinvolgente.

Trackmania-Turbo_08

Divertente, veloce e fuori dagli schemi

Giocare e rigiocare fino allo stremo per essere il più veloce è la formula di TrackMania Turbo e per facilitare questa “dipendenza” il gioco permette un velocissimo restart in qualunque momento della gara. Se non siamo soddisfatti di un atterraggio, di una derapata o di un errore, qualunque esso sia, si clicca e si ricomincia! Inseguire il tempo migliore non è comunque l’unico obiettivo, perché la macchina fantasma che svolge il ruolo di lepre spesso prende direzioni e velocità che sembrerebbero impossibili e quindi diventa un vero puzzle game moment riuscire a ricostruire traiettorie e movimenti necessari a rimanere “in gara”. È possibile correre a bordo di diverse vetture (Formula 1, Dune Buggy e Nascar), tutte con differenti caratteristiche di tenuta e velocità, ed è necessario scegliere con attenzione il nostro modello a seconda del tipo di pista sulla quale gareggeremo. Il level design è accuratissimo e propone ostacoli, rampe e “risorse” in modo molto chiaro. Le ambientazioni rievocano i Mario Kart e similari, ma a rendere tutto originale è un motore fisico unico. Gravità e forza centrifuga sono costantemente derise, ma tenute insieme da una coerenza e logicità che strappa più di qualche sorriso.

Trackmania Turbo_04

Oltre ad una campagna single-player molto robusta, Trackmania Turbo dispone di un gran numero di modalità multiplayer locale: c’è una modalità di base split-screen che supporta fino a quattro giocatori contemporaneamente, una modalità arcade che consente fino a dieci giocatori di sfidarsi a livello locale uno dopo l’altro e il sedile bollente (hot seat), in cui i giocatori cercano di segnare il miglior tempo per poi venire sfidati dal resto del gruppo. Nella modalità online si può arrivare a sfidare fino a 100 avversari contemporaneamente: sullo schermo li vedremo come 100 macchine fantasma chiedendoci in quale follia videoludica siamo finiti. Esiste inoltre una modalità doppio pilota per singola vettura. Ad aggiungere ancora novità ci pensa un trackbuilder di tutto rispetto, che dà la possibilità di creare circuiti ancora più folli. Suoni ed effetti sonori aumentano il senso di vertigine e chiudono il cerchio quasi perfetto che i designer francesi hanno realizzato.

I ragazzi della Nadeo tornano sulle scene con il loro titolo più famoso e lo fanno alla grande: TrackMania Turbo ha la stessa ossatura da quasi 15 anni, ma mostra un volto tutto nuovo e un gran bel carico di contenuti attuali e innovativi. L’unica pecca la troviamo proprio quando facciamo il confronto con le precedenti versioni: i requisiti hardware per far girare questo gioco sono importanti e spesso dovremo attendere più di qualche minuto prima di cominciare a correre, mentre nelle vecchie versioni era sufficiente premere il tasto start per buttarci immediatamente nella corsa. TrackMania Turbo è divertente, colorato, velocissimo, intuitivo e potenzialmente iper-longevo. Assicuratevene una copia e non rimarrete delusi.

PRO

  • Adrelania ad altissima velocità
  • Motore fisico davvero divertente
  • Grafica e dettagli di prima qualità

Contro

  • Alle volte i tempi di attesa rovinano la "velocità "
8.7

Molto buono

Svezzato a NES, cresciuto a PlayStation e Xbox e sfamato a PC gaming. Ha accolto con entusiasmo il progetto videogiocare.it. Purtroppo spesso non è d’accordo con il pensiero generale riguardo i giochi, ma qualcuno deve pur cantare fuori dal coro. Il suo motto è: “Bisogna prestare poca fede a quelli che parlano molto”. Oh, non lo ha detto lui, ma Catone.

2 Commenti

  1. Ottima recensione, bravi!

    Reply
  2. Toccherà farci un pensierino… magari con qualche offerta 🙂

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono indicati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password