Transference, la demo del thriller Ubisoft è ora disponibile su PS4 e PSVR

La versione completa uscirà il 18 settembre 2018

Transference, la demo del thriller Ubisoft è ora disponibile su PS4 e PSVR

NOTIZIE VIDEOGIOCHI – Ubisoft ha annunciato che una demo standalone del thriller psicologico Transference è ora disponibile su PlayStation VR e sui sistemi di intrattenimento PlayStation 4. Il gioco è stato sviluppato da Ubisoft Montreal in collaborazione con SpectreVision, la società di produzione fondata da Elijah Wood, Daniel Noah e John C. Waller.

Il gioco sarà disponibile in tutto il mondo dal 18 settembre 2018, al prezzo suggerito di 24,99€, sia in versione VR che non VR, su PlayStation VR, Oculus Rift e HTC Vive, oltre che su sistemi Playstation 4, sulla famiglia di dispositivi Xbox One, che include Xbox One, Xbox One S e Xbox One X, e su PC Windows. È attualmente possibile prenotare il gioco.

“La risposta positiva che abbiamo ricevuto dalla stampa e l’eccitazione dei fan sono cose incredibili. Siamo entusiasti di poter offrire ai giocatori l’opportunità, a partire da oggi, di scaricare gratuitamente e provare il prequel, Walter Test Case, che presenterà la prima esperienza diretta dell’universo di Transference, svelando l’esperimento che ha dato il via a tutto,” ha raccontato Kévin Racapé, producer di Transference. “Lavorare a stretto contatto col talentuoso team di SpectreVision è stata una grande conquista e siamo emozionati di pubblicare il gioco il mese prossimo sia per gli appassionati di VR che per i giocatori non VR.”

I giocatori attraverseranno una riproduzione digitale della mente, cercando di svelare i segreti di una casa e la verità corrotta che nasconde. Esplorando e risolvendo gli enigmi dell’abitazione incontreranno i membri di una famiglia, ognuno dei quali possiede una storia e una prospettiva unica sugli eventi sepolti nei loro ricordi.

Webmaster secoli fa di AniGames.it e PlayNow.it, ora fondatore di Videogiocare.it. Appassionato di tecnologia in generale e videogiochi in particolare, inizia il cammino di gamer con una introvabile Irradio TVG 888, per poi innamorarsi completamente del Commodore 64. Il resto è storia. Il suo motto è: "Questo è un problema per il Fabio del futuro".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password