Wolfenstein: Youngblood, disponibile l’aggiornamento 1.0.7 su PS4, Xbox One e PC

Tante le novità introdotte nel gioco

Wolfenstein: Youngblood, disponibile l’aggiornamento 1.0.7 su PS4, Xbox One e PC

NOTIZIE VIDEOGIOCHIMachineGames e Arkane Studios Lyon hanno reso disponibile oggi l’aggiornamento 1.0.7 di Wolfenstein: Youngblood che include il nuovo tipo di missioni caccia al tesoro, nuove mappe, nuove abilità, nuove tipologie di nemici, nuovi segnali intesa e tanto altro.

Potete leggere le note dell’aggiornamento 1.0.7 che mostrano le principali novità sul sito ufficiale.

Ecco i cambiamenti principali:

  • Nuova missione: Caccia al tesoro – Gli studi sugli artefatti del Lab X hanno rivelato la posizione di un’altra stanza Da’at Yichud. I nazisti si sono già messi all’opera nella camera, ma non sono riusciti a scoprirne i segreti. Magari ora tocca a un paio di ammazzanazisti coi fiocchi? Per affrontare questa missione è consigliato avere raggiunto il livello 40, preparati alla sfida!
  • Nuovo tipo di missioni: Mappe del tesoro – Dopo avere completato la missione caccia al tesoro, i giocatori potranno vedere gli artefatti Da’at Yichud nel mondo di gioco. Trovare le mappe nascoste rivelerà la posizione di un artefatto, col quale si potranno ottenere varie ricompense.
  • Nuove abilità – Che tu abbia scelto l’abilità Sicario silenzioso per muoverti nell’ombra, o l’abilità Resilienza per darci dentro coi danni esplosivi, l’aggiornamento 1.0.7 ti permetterà di integrare nuove abilità nel tuo stile di gioco.
  • Nuovi nemici – Preparati ad affrontare il nuovo Wurmlochsoldat e il suo teletrasporto, il Turmhund armato di torretta e il drone Electrodrohne Tesla mentre cerchi la nuova stanza Da’at Yichud.
Svezzato a NES, cresciuto a PlayStation e Xbox e sfamato a PC gaming. Ha accolto con entusiasmo il progetto videogiocare.it. Purtroppo spesso non è d’accordo con il pensiero generale riguardo i giochi, ma qualcuno deve pur cantare fuori dal coro. Il suo motto è: “Bisogna prestare poca fede a quelli che parlano molto”. Oh, non lo ha detto lui, ma Catone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono indicati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password