Yakuza 7 uscirà in Italia nel 2020 e si chiamerà Yakuza: Like a Dragon

Pubblicato anche un trailer di annuncio

Yakuza 7 uscirà in Italia nel 2020 e si chiamerà Yakuza: Like a Dragon

NOTIZIE VIDEOGIOCHISEGA e Ryu Ga Gotoku Studio hanno annunciato che l’ultimo capitolo della serie Yakuza di RGG, Yakuza: Like a Dragon (titolo giapponese – Ryu Ga Gotoku 7) arriverà in Giappone il 16 gennaio 2020 per PlayStation 4, con un’uscita occidentale prevista per il 2020.

Gli attori Shinichi Tsutsumi, Ken Yasuda e Kiichi Nakai presteranno le loro voci ai principali membri del cast del gioco, con Kazuhiro Nakaya che doppierà il protagonista principale, Ichiban Kasuga.

Yakuza: Like a Dragon introduce un nuovo protagonista principale per la prima volta dall’inizio della serie, che ha debuttato oltre un decennio fa: Ichiban Kasuga, un membro di basso livello della yakuza che cerca di dimostrare il proprio potenziale. Questo nuovo capitolo segue Ichiban Kasuga e il suo eterogeneo gruppo di improbabili alleati mentre tentano di raggiungere uno status più elevato in questo moderno dramma umano.

Proprio come il nuovo titolo inglese, Yakuza: Like a Dragon è una rivisitazione completa del franchise e l’uscita coincide con il 15° anniversario della serie. La maggior parte del gioco si svolgerà a Ijincho in Yokohama, un’ambientazione su larga scala realizzata accuratamente e qui i giocatori esploreranno un lato completamente nuovo del Giappone mai visto prima nella serie.

E non solo: il combat system di Yakuza: Like a Dragon ha subito una profonda revisione, combinando l’azione da rissa ereditata dai precedenti Yakuza a un battle system a turni in stile RPG.

Potete dare una prima occhiata alla storia di Yakuza: Like a Dragon nell’Announcement Trailer italiano qui di seguito. Buona visione!





Webmaster secoli fa di AniGames.it e PlayNow.it, ora fondatore di Videogiocare.it. Appassionato di tecnologia in generale e videogiochi in particolare, inizia il cammino di gamer con una introvabile Irradio TVG 888, per poi innamorarsi completamente del Commodore 64. Il resto è storia. Il suo motto è: "Questo è un problema per il Fabio del futuro".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono indicati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password