Capcom Home Arcade: la console con 16 giochi storici è ora disponibile

La console è disponibile anche su Amazon Italia

Capcom Home Arcade: la console con 16 giochi storici è ora disponibile

Koch Media ha annunciato che da oggi i giocatori potranno divertirsi con alcuni dei più grandi titoli Capcom di tutti i tempi grazie alla console Capcom Home Arcade.

Con 16 celebri giochi Capcom inclusi Street Fighter II: Hyper Fighting, Alien vs Predator e Final Fight, i due stick ed i pulsanti a grandezza naturale, il Capcom Home Arcade offre la classica esperienza di gioco arcade single e multiplayer.

La console è caratterizzata da due Sanwa stick da competizione e da pulsanti che offrono migliori tempi di risposta, precisione e durata.

I 16 giochi preinstallati sono le originali ROM arcade di Capcom con emulazione fornita esclusivamente da FB Alpha e offrono un’esperienza arcade autentica e accurata.

È possibile giocare in single player, fare squadra con un amico in modalità co-op o sconfiggere gli amici in scontri diretti.

Sarà inoltre possibile caricare i migliori punteggi direttamente sul tabellone Worldwide High Score Leader, connettendoci in WiFi alla Capcom Home Arcade, per gareggiare contro altri giocatori in tutto il mondo.

Potete acquistare Capcom Home Arcade su Amazon Italia.

Questo l’elenco dei 16 giochi preinstallati:

  • 1944: The Loop Master
  • Alien vs Predator
  • Armored Warriors
  • Capcom Sports Club
  • Captain Commando
  • Cyberbots: Fullmetal Madness
  • Darkstalkers: The Night Warriors
  • Eco Fighters
  • Final Fight
  • Ghouls ‘n Ghosts
  • Giga Wing
  • Street Fighter II Turbo: Hyper Edition
  • Mega Man: The Power Battle
  • Progear
  • Strider
  • Super Puzzle Fighter II Turbo
Svezzato a NES, cresciuto a PlayStation e Xbox e sfamato a PC gaming. Ha accolto con entusiasmo il progetto videogiocare.it. Purtroppo spesso non è d’accordo con il pensiero generale riguardo i giochi, ma qualcuno deve pur cantare fuori dal coro. Il suo motto è: “Bisogna prestare poca fede a quelli che parlano molto”. Oh, non lo ha detto lui, ma Catone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password