The Stretchers: il divertente rompicapo cooperativo arriva su Nintendo Switch

È possibile scaricare il gioco tramite eShop

The Stretchers: il divertente rompicapo cooperativo arriva su Nintendo Switch

NOTIZIE NINTENDO  SWITCHThe Stretchers, un divertente rompicapo cooperativo sviluppato da Tarsier Studios e pubblicato da Nintendo, è ora disponibile da scaricare dal Nintendo eShop su Nintendo Switch.

I giocatori assumono il ruolo di due paramedici condividendo i Joy-Con con un amico o partendo da soli per salvare civili in difficoltà, noti come intontiti, nei modi più disparati e stravaganti.

Potete vedere il trailer di lancio di The Stretchers nel player Youtube qui in basso.

Per salvare gli intontiti, i giocatori dovranno guidare la loro ambulanza fino al luogo dell’incidente, ed è qui che inizia il caos: sfondare i muri, librarsi nel cielo e affrontare pericoli selvaggi per portare a termine ogni salvataggio. Una volta arrivati, i giocatori dovranno cooperare per accumulare gli intontiti sulla barella (o afferrarli per gli arti) e portarli sulla loro fidata ambulanza, schivando i pericoli e risolvendo gli enigmi lungo il percorso. I mobili possono essere spostati per bloccare i laser, le palle da demolizione possono distruggere i muri e altro ancora. Alla fine, dopo un altro viaggio pieno di emozioni, gli intontiti salvati possono essere curati, giusto in tempo per un altro invito all’azione!

I giocatori possono passare un Joy-Con a un amico per collaborare insieme ed evitare trappole, trovare tesori bonus e risolvere enigmi, il tutto aiutando allo stesso tempo coloro che hanno bisogno di una mano. I giocatori in single player potranno controllando entrambi i paramedici contemporaneamente.

Oltre a salvare gli intontiti bisognosi, il gioco offre diverse missioni secondarie che spaziano dal tagliare alberi, costruire rampe, fare saltare in aria le rocce con i fuochi d’artificio e persino giocare a nascondino!

Svezzato a NES, cresciuto a PlayStation e Xbox e sfamato a PC gaming. Ha accolto con entusiasmo il progetto videogiocare.it. Purtroppo spesso non è d’accordo con il pensiero generale riguardo i giochi, ma qualcuno deve pur cantare fuori dal coro. Il suo motto è: “Bisogna prestare poca fede a quelli che parlano molto”. Oh, non lo ha detto lui, ma Catone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password